Spineto: arrestata per omicidio Cristina Mattioda, la donna che ha ucciso il fratello Mauro

Castellamonte

/

11/11/2017

CONDIVIDI

Ad avvertire i carabinieri è stata una donna alla quale la presunta assassina aveva inviato un sms. Il pm Lea Lamonaca sta interrogando l'omicida. E' ancora giallo sul movente

E’ stata arrestata, al termine di un lungo interrogatorio condotto prima dai carabinieri e poi dal sostituto procuratore Lea Lamonaca nella caserma dell’Arma di Castellamonte, Cristina Mattioda, 64 anni, accusata di aver soffocato con un sacchetto di plastica il fratello Mauro, 60 anni, ex geometra molto conosciuto in Canavese.

La donna, che dalla mattinata di sabato 11 novembre si trova in caserma, è accusata di omicidio volontario. E’ ancora giallo sul movente di un dramma maturato tra le mura di un alloggio situato in una villetta famigliare in frazione Spineto di Castellamonte. Si parla di crisi depressive, ma è ancora tutto da verificare. Toccherà al medico legale stabilire l’ora esatta della morte di Mauro Mattioda e le cause del decesso mentre spetterà ai carabinieri, coordinati dal pm Lea Lamonaca, accertare le motivazioni che hanno indotto una donna stimata e posata come Cristina Mattioda, ex insegnante di inglese, ad uccidere nel cuore della notte il fratello soffocandolo con un sacchetto di plastica.

Ad avvertire i carabinieri era stata nella mattinata di sabato 11 novembre, intorno alle 7,30 un’amica dell’ex insegnante destinataria di sms in cui la presunta assassina avrebbe confessato il delitto commesso qualche ora prima. Il cadavere dei Mauro Mattioda è stato ritrovato dai carabinieri riverso nel letto, nella camera dell’abitazione che divideva con la sorella. Il delitto e le modalità con il quale è stato effettuato ha profondamente scosso non solo Castellamonte ma l’intero Canavese dove sia la vittima era conosciuta come libero professionista e la donna come stimata insegnante in diverse scuole del territorio.

Nelle prossime ore il quadro probatorio dovrebbe essere chiarito nella sua interezza.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...