Spettacoli teatrali e conferenze per tenere viva l’attenzione dei canavesani sul futuro del Sacro Monte di Belmonte

Belmonte

/

19/02/2019

CONDIVIDI

Dopo la precipitosa fuga dei tre sacerdoti che avrebbero dovuto gestire il Santuario, l'incarico ricade adesso sulle spalle di don Gianluca Capello. Quale sarà il futuro del Santuario, simbolo della fede e dell'arte canavesana?

Tante iniziative per tenere desta l’attenzione dei canavesani e delle istituzioni locali sul Santuario di Belmone, dapprima abbandonato dai pochi frati francescani che vi erano rimasti e, successivamente, dopo le scorse feste natalizie, dai tre sacerdoti che avrebbero dovuto accollarsi la gestione del complesso monumentale, simbolo dell’arte e della fede canavesana. Ad occuparsi del Santuasrio è adesso don Gianluca Capello: un incarico improbo che il sacerdote sta affrontando con entusiamo. Sono in tanti coloro che hanno deciso di mettersi in gioco per fare in modo che i riflettori della cronaca rimangano sempre accesi sul futuro del complesso conventuale.

Si parte sabato 23 febbraio alle 21,00 a Sparone, dove la Compagnia Teatrale “Lo Zodiaco” di Caluso presenterò nel salone comunale, su invito del sindac9o Anna Bonino lo spettacolo teatrale dal titolo “Dite…Dite”, un copione che Francesca Siragusa ha scritto appositamente per Belmonte che è già andata in scena, con successo, a Belmonte, Rivara e Valperga. Il circuito teatrale si snoda fino a raggiungere Rivarolo Canavese dove al Teatro Lux, sabato 23 febbraio alle ore 21,00 andrà in scena la commedia dialettale di Tina Pomatto dal titolo “Mycarm l’autosalone” messa in scena dal Gruppo Sud-Ovest. L’ingresso è a offerta libera che sarà devoluto all’Associazione Amici di Belmonte.

Le iniziative proseguiranno giovedì 14 marzo: nel salone della biblioteca di Caluso, alle ore 18,00 il dottor Giovanni Bertotti di Cuorgnè terrà una conferenza che avrà come tema la storia di Belmonte. E ancora: in un fine settimana del mese di marzo (la data è ancora da definire) il Coro Monte Soglio si esibirà in un suggestivo concerto che avrà luogo nel Santuario, alle ore 17,00, dopo la celebrazione della Santa Messa pomeridiana.

Infine, Il giorno 16 marzo, alle ore 17.00, al Teatro Fernandi di Valperga si svolgerà l’assemblea generale dell’Associazione Amici di Belmonte nel corso della quale sarà approvato il Bilancio 2018.

In questa particolare occasione, il presidente del sodalizio Carlo Frigerio aggiornerà i partecipanti sulla situazione delle trattative per il passaggio di proprietà del Sacro Monte alla Regione Piemonte e illustrerà le iniziative previste per l’anno in corso.

Leggi anche

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gli orafi e i metallurgici celebrano in grande stile la festa del patrono Sant’Eligio

Domenica 24 e lunedì 25 novembre a Rivarolo Canavese saranno celebrati i festeggiamenti in onore di […]

leggi tutto...

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy