Speciale: con “Pingu” oggi è più facile per i bambini imparare la lingua inglese

Rivarolo Canavese

/

24/10/2016

CONDIVIDI

Il pinguino più famoso del mondo è la mascotte della nuova realtà imprenditoriale che mira a dare vita a una catena in franchising. Un'intuizione che sta già dimostrando la sua validità

Era un’idea imprenditoriale che si è trasformata in una concreta realtà: quella di creare una catena di franchising Pingu’s English. Ed è così che la prima scuola d’inglese del Canavese ha aperto i battenti a Rivarolo in corso Torino 1. Quello adottato dai titolari e insegnanti della nuova realtà didattica si basa sull’apprendimento della lingua inglese attraverso il gioco. Non a caso è stato scelto, quale simbolo della nuova realtà imprenditoriale il personaggio animato televisivo Pingu, il pinguino che è stato visto da oltre un miliardo di bambini su oltre 160 canali tv in tutto il mondo e che ha riscosso fin dalla sua apparizione, un inaspettato ed enorme successo.

UN METODO D’INSEGNAMENTO RIVOLUZIONARIO

Il metodo è particolarmente efficace che utilizza con successo l’attività fantasiosa e le risorse multimediali in un ambiente sereno e stimolante che ha già registrato un grande successo. Dare vita a una nuova attività imprenditoriale, in momenti in cui la recessione economica scoraggia qualsiasi tipo di investimento, è un atto di fede e di coraggio. I titolari della Pingu’s School di Rivarolo hanno dimostrato di possedere lungimiranza e passione. E’ una scommessa imprenditoriale basata su un sistema di apprendimento rivoluzionario che stimola la facoltà di apprendimento dei bambini e che conta sull’apporto di un qualificato team.

Che l’Italia sia all’ultimo posto in Europa per la conoscenza della lngua inglese è un dato di fatto incontrovertibile. Le ricerche effettuate hanno dimostrato, come spiegano i responsabili della struttura didattica, che l’abilità di imparare una seconda lingua è limitata ai primi 8-10 anni di vita e che apprendere l’inglese fin da piccoli sviluppa e migliora lo stato emotivo e intellettivo dei bambini. Non bisogna, tra le altre cose, trascurare il fatto che i genitori siano ben consapevoli del fatto che la scuola italiana non è in grado di offrire un insegnamento competitive e qualitativamente all’altezza delle esigenze di una cultura e di un’economia basata sulla buona conoscenza dell’inglese.

IL SEGRETO DEL SUCCESSO DELLA PINGU’S? IL COINVOLGIMENTO

Pingu’s English è un metodo d’insegnamento rivoluzionario ideato dalla società Linguaphone Group, leader mondiale nel settore della formazione linguistica che conta ben 109 anni di esperienza. Pingus’ English si basa su un corso suddiviso in tre livelli ed è strutturato per essere insegnato all’interno delle scuole Pingu’s English negli asili nido, nelle scuole materne e nelle scuole primarie. La grande novità che contraddistingue il Pingu’s English da altri corsi di inglese è costituita dal coinvolgimento dei bambini fin dall’inizio con argomenti e situazioni altamente interessanti, stimolando e coinvolgendo i piccoli allievi in tutto il percorso di apprendimento, imparando in modo naturale e divertente.

Sia che i bambini rispondano meglio all’apprendimento attraverso figure, canzoni, storie e giochi, sia che lo facciano producendo altri contenuti, Pingu’s English li aiuta a trovare lo stile di apprendimento che meglio si adatta alle loro attitudini. E non è tutto: Pingu’s English ha sviluppato anche il corso Pingu’s English Tots, un percorso di apprendimento per i bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi e i loro genitori allo scopo di muovere assieme i primi passi nella scoperta di questa nuova lingua. A Rivarolo Canavese si offrono servizi linguistici destinati ai bambini nella fascia di età che va dall’uno agli undici anni: il Tots già più sopra descritto, la Baby School con giochi, laboratori manuali e attività motorie, il Pingu’s Travel con cui bambini viaggiano alla scoperta del mondo e della altre culture, le certificazioni Cambridge Young Learners, tramite le quali il bambino potrà prepararsi per conseguire la prestigiosa certificazione Cambridge Young Learners livello starters, movers e flyers, summer camp e molto altro.

SENTIRSI COME A CASA IN OGNI ANGOLO DEL MONDO

“Ci piace pensare che in futuro, grazie alla conoscenza dell’inglese, i nostri ragazzi avranno la possibilità di “sentirsi a casa” in qualunque posto del mondo e di confrontarsi con diverse culture con le esigenze del mercato del lavoro grazie anche al raggiungimento di un solido bilinguismo – affermano i titolari del Pingu’s Enghish di Rivarolo -. Siamo convinti che molti genitori come noi, investiranno sulla crescita e sul futuro dei propri figli in quanto investire in generale sulla formazione dei bambini e sul potenziamento della lingua straniera significhi anche per loro, prima di tutto, investire sulla classe dirigente futura e quindi sul futuro stesso di una società”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy