Speciale: con la “Nuova Fiera del Canavese” Rivarolo ritorna al centro dell’economia

Rivarolo Canavese

/

06/04/2016

CONDIVIDI

L'organizzazione della grande e inedita manifestazione, è stata afffidata alla società Concept Event di Torino. In programma un nutrito calendario di appuntamenti

Sarà la “Concept Event” di Torino, con sede in corso Casale, a organizzare la prima edizione della Nuova Fiera del Canavese che avrà luogo nel prossimo mese di maggio. La giovane società torinese che si avvale di un team specializzato nella concezione, ideazione e realizzazione di eventi anche di ampio respiro, è stata scelta dall’Amministrazione comunale rivarolese per dare nuovo smalto alla manifestazione fieristica che ritorna in città dopo sei anni di assenza.

Le novità che caratterizzeranno l’odierna edizione della Nuova Fiera del Canavese non sono poche. La fiera sarà nuova come edizione, ma lo sarà anche la concezione, a partire dalla scelta della location che non sarà più quella dell’ex cotonificio Valsusa (che comunque ormai è tornato nella disponibilità dell’Unicredit Leasing), ma del suggestivo parco dello storico castello di Malgrà, delle scuderie del maniero e di corso Rocco Meaglia. Il perno intorno al quale ruoteranno la Nuova Fiera e le numerose iniziative collaterali dedicato alla musica e all’intrattenimento, sarà quello del commercio, dell’enogastronomia e della cultura territoriale. Anche lo spazio dedicato allo “street food” avrà un maggior risalto.

Una nuova edizione insomma, dedicata al rilancio delle eccellenze di tutto il Canavese che si propone non soltanto come una vetrina, ma anche, e soprattutto, una valida e insostituibile occasione del rilancio economico territoriale. Un punto d’inizio per imboccare una nuova strada del tutto slegata da quelle, più tradizionali, percorse finora: una nuova tappa per ricollocare la città di Rivarolo Canavese, al centro dell’economia canavesana.

E’ da sottolineare il fatto che l’allestimento della Nuova Fiera non costerà nulla al Comune che anzi, incasserà l’affitto del plateatico (cioè del suolo pubblico). Il programma non è stato ancora reso pubblico, ma di sicuro il Comune intenderà riservare alcuni spazi istituzionali alle associazioni maggiormente attive sul territorio comunale e alla celebrazione del centenario della morte del celebre poeta alladiese Guido Gozzano. Secondo le previsioni dovrebbero prendere parte alla manifestazione circa 200 espositori  e si punta al record della 25mila presenze.  

Dov'è successo?

Leggi anche

12/12/2019

Castellamonte: serata conviviale natalizia del Rotary Club, dell’Inner Wheel e del Rotaract

Un incontro conviviale per ritrovarsi e per il tradizionale scambio degli auguri natalizi: è quella che […]

leggi tutto...

12/12/2019

Greta Thunberg venerdì 13 dicembre sarà a Torino. E molti giovani canavesani si mobilitano per incontrarla

Dopo aver conquistato la copertina di Times come personaggio dell’anno, la sedicenne Greta Thunberg domani venerdì […]

leggi tutto...

12/12/2019

Sanità: l’Asl T04 assume sette cardiologi. Il direttore generale: “Iniezione di fiducia per l’azienda”

L’azienda sanitaria canavesana ha assunto sette nuovi cardiologi che andranno ad infoltire la schiera di specialisti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy