Spari nella notte contro la “Leonardo Spa” a San Maurizio Canavese. E’ un gesto intimidatorio?

San Maurizio Canavese

/

04/07/2018

CONDIVIDI

Durante la notte un uomo è sceso da un'auto ha sparato alcuni colpi d'arma da fuoco in aria ed è fuggito. Un vigilantes ha avvertito i carabinieri

Spari nella notte a San Maurizio Canavese: bersaglio dei colpi di pistola a esplosi da una mano ignota, sono stati i cancelli della ditta “Leonardo Spa” ex Alenia, azienda leader in Italia nella progettazione e realizzazioni di aerei e veivoli da difesa, che si trova in strada privata Aeroporto nella frazione Malanghero di San Maurizio Canavese. E’ accaduto nella notte tra domenica 1 e lunedì 2 luglio. Gi spari hanno richmato l’attenzione di una gurdia giurata che, dopo esere uscito dal gabbiotto per vedere cosa stesse accadendo e, in seguito ha chiamato i carabinieri.

Stando al racconto reso dal vigilantes agli uomini dell’Arma, durante la notte una Mercedes Benz di colore scuro con a bordo due persone si sarebbe avvicinata all’ingresso dello stabilimento, ne sarebbe disceso un uomo che ha sparato in aria alcuni colpi di pistola, prima di ripartire a tutta velocità e senza lasciare traccia.

Le indagini coordinate dal capitano della Compagnia di Venaria Giacomo Moshella fervono nel massimo riserbo. Non si eslude nessuna pista, neanche quella di un gesto intimidatorio. Potrebbe trattrsi di uno scherzo di cattivo gusto o di un gesto dimostrativo da parte degli anarco-insurrezionalisti che più volta nel passato, hanno effettuato dimostrazioni davanti allo stabilimento.

Per questa ragione le forze dell’ordine hanno inserito al “Leonardo Spa” nella lista degli obiettivi potenzialmente sensibili.

Dov'è successo?

Leggi anche

09/07/2020

DiscoVintage: venerdì 11 in Radio e Tv il format “Planet Eart Episode One-Dv Confidential”

Si chiama “Planet Eart Episode One – Dv Confidential il format elaborato e creato dall’associazione canavesana […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte: un deceduto, lieve aumento dei ricoverati in terapia intensiva e dei contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 17,30 di oggi, giovedì 9 luglio […]

leggi tutto...

09/07/2020

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “L’epidemia non è finita”

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “l’epidemia non è finita”. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy