Spari nella notte a Ciriè: colpita la Mercedes di un giovane di 29 anni. Si tratta di un “avvertimento”?

Ciriè

/

16/10/2017

CONDIVIDI

Ai carabinieri il proprietario dell'auto avrebbe dichiarato di non aver ricevuto minacce. S'indaga a tutto campo

Spari nella notte a Ciriè: per la seconda volta consecutiva nell’arco di due settimane ignoti hanno esplosi alcuni colpi di arma da fuoco che hanno colpito un’auto mandando in frantumi il parabrezza e perforato una fiancata. E’ accaduto nella notte tra sabato 14 e domenica 15 ottobre, interno alle 3,00. Ad essere danneggiata da alcuni proiettili calibro 12 è stata questa volta la Mercedes Slk di proprietà di un giovane di 29 anni residente a Ciriè. La scorsa settimana nel mirino era finita l’auto di un giovane di origine albanese abitante a Ciriè.

Sui due episodi, che forse potrebbero essere collegati tra loro, stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale. Allo stato attuale non si esclude nessuna ipotesi neanche quella dell’avvertimento in stile mafioso. Sulla vicenda inquirenti e investigatori non si sbilanciano. di certo si sa che i carabinieri della tenenza di Ciriè stanno esaminando i filmati registrati dal alcune telecamere di videosorveglianza installate nella zona in cui è avvenuta la sparatoria notturna.

Ai militari il giovane avrebbe detto di non aver ricevuto nessuna minaccia.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]