Sicurezza scolastica: pubblicata la graduatoria. Pervenute 572 richieste per circa un miliardo di euro

Rivarolo Canavese

/

08/08/2018

CONDIVIDI

Per individuare i progetti realizzabili e i costi degli interventi di edilizia occorrerà attendere il decreto del Ministero dell'Istruzione

Sarà pubblicata giovedì 9 agosto sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte la graduatoria degli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici che possono essere inseriti nella programmazione triennale 2018-2020, finanziata attraverso le risorse nazionali dei cosiddetti Mutui Bei (Banca Europea per gli Investimenti).

Le richieste ricevibili sono complessivamente 572 (per un fabbisogno economico di oltre 973 milioni di euro), di cui 446 presentate da comuni, singoli o associati, e 126 da amministrazioni provinciali. In particolare, le istanze che presentano i requisiti per rientrare, in base ai criteri fissati dal bando regionale, nell’annualità 2018 sono 57, 46 delle quali presentate da comuni, 11 da province o città metropolitana. Le altre potranno essere inserite nelle annualità 2019-2020.

Tuttavia, per conoscere l’importo reale delle risorse a disposizione del Piemonte e individuare gli interventi effettivamente finanziabili occorre attendere il decreto del ministero dell’Istruzione che assegna alle singole regioni il riparto economico.

A tal fine è attesa a inizio settembre una riunione della conferenza Stato-Regioni.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy