Sfiorata la tragedia al passaggio a livello di Arè: auto trancia la sbarra e fugge. Bloccati i treni

Caluso

/

30/09/2018

CONDIVIDI

L'automobilista, un 53enne di Candia, identificato dai carabinieri sarà denunciato. Evitato il disastro grazie al sistema di sicurezza

Tragedia sfiorata nel passaggio a livello di Caluso, lo stesso dove nel mese di maggio due persone sono morte in un tragico scontro tra un convoglio ferroviario e il camion di un trasporto eccezionale: un’auto ha tranciato di netto, mentre si stava abbassando, la sbarra del passaggio a livello. E’ accaduto alle 8,45 di questa mattina, domenica 30 settembre. Dopo l’incidente l’automobilista è fuggito, ma è stato identificato dai carabinieri. E’ un uomo di 53 anni residente a Candia.

Adesso rischia una denuncia e una salatissima sanzione. Se non si verificato un altro disastro è grazie ai sistemi di siscurezza che, attivandosi, hanno consentito il blocco della circolazione ferroviaria sulla tratta ferroviata Chivasso-Ivrea-Aosta. Consistenti ritardi per i treni di passaggio: 20 e 40 minuti rispettivamente per un convoglio dretto a Ivrea e l’altro diretto a Torino.

Sul luogo dell’incidente sono immediatamente intervenuti i tecnici di RFi che hanno riparato il guasto causato dall’impatto tra l’auto e la sbarra del passaggio a livello. La situazione è tornata alla normalità poco dopo le 9,30.

Dov'è successo?

Leggi anche

Candia

/

17/07/2019

Lago di Candia: ancora controlli contro la pesca illecita. Sanzioni per migliaia di euro

Nell’ultimo mese, durante i fine settimana, la Direzione Sistemi naturali della Città Metropolitana di Torino ha […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

17/07/2019

Alla Casa di riposo “San Francesco”, il “Percorso assistito” finanziato dal Lions Club

Avrà luogo venerdì 19 luglio alle ore 18,00 l’inaugurazione ufficiale del “Percorso Assistito” della Casa di […]

leggi tutto...

Favria

/

17/07/2019

Dal blog di Giorgio Cortese una riflessione sulla tutela dei ciclisti: “Se domani dovesse capitare a me!”

Pubblichiamo dal blog di Giorgio Cortese un’attenta e interessante riflessione relativa al tragico incidente nel quale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy