Settimo Vittone: no a nuovi arrivi di immigrati. In paese scritte sui muri e una petizione da firmare

Settimo Vittone

/

25/09/2016

CONDIVIDI

In paese la tensione è alta. E' possibile che arrivino altri trenta profughi e gli abitanti si ribellano

Scritte sui muri e una raccolta firme per impedire che a in paese arrivino nuovi immigrati. Accade a Settimo Vittone. Su milleduecento abitanti oltre duecento hanno intenzione di firmare la petizione da consegnare in Comune. E’ il segnale di un profondo disagio che rimarca come le iniziative varate per l’accoglienza dei richiedenti asilo provenienti dal Medio Oriente. Il malcontento dilaga e coinvolge anche altri comuni vicini come Quassolo e Borgofranco d’Ivrea. Nell’edicola del paese, sul bancone,  campeggiano i fogli della petizione da firmare.

Non è  una questione di razzismo spiegano a Settimo Vittone, ma la situazione, dopo gli ultimi arrivi di immigrati, accolti nella parrocchia del paese, ha surriscaldato gli animi. Quella riguardante la possibilità che a Settimo Vittone si possano verificare nuovi arrivi (si parla di una trentina di persone) sta diventando una bomba sociale pronta ad esplodere. E sui muri, invece, campeggiano scritte che contengono apprezzamento poco simpatici nei confronti di un imprenditore che ha avrebbe acquistato immobili vuoti da affittare alle cooperative che si occupano di gestire la presenza dei profughi.

Che quello dell’immigrazione sia un business redditizio al quale molti attingono è risaputo. Ma agli abitanti questa situazione inizia a non andare giù. E intanto la tensione in paese sale.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy