Settimo Torinese: tredici alberi per ricordare le tredici studentesse di Erasmus morte in Spagna

Settimo Torinese

/

19/03/2017

CONDIVIDI

La settimese Serena Saracino, 23 anni, frequentava il quarto anno di Farmacia ed è una delle vittime perite nel tragico incidente stradale del 20 marzo 2016

Tredici alberi, tanti quante sono le giovanissime studentesse che hanno perso la vita, un anno fa, all’alba del 20 marzo, nel tragico incidente che ha avuto luogo in Spagna nell’ambito di una iniziativa culturale organizzata da un’organizzazione interna all’Università di Barcellona. Gli alberi da frutto sono stati piantumati a Settimo Torinese, nel parco di Castelverde. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Tavolo Giovani” per ricordare le giovani studentesse decedute tragicamente sull’autobus che si è ribaltato in autostrada nei pressi di Terragona mentre erano di ritorno da una gita a Valencia. Tra le giovani che si trovavano in Spagna nell’ambito del progetto Erasmus, c’era anche la settimese Serena Saracino.

Serena aveva 23 anni e frequentava il quarto anno di Farmacia all’Università di Torino. All’iniziativa, patrocinata dal comune di Settimo Torinese e alla quale hanno collaborato i giovani immigrati del centro di accoglienza “Fenoglio”, hanno preso parte non soltanto molti giovani e il sindaco Fabrizio Puppo ma anche numerosi amministratori anche canavesani.

Questi tredici alberelli ricorderanno nel tempo le giovani vite spezzate in una tragedia che non è stata ancora chiarita del tutto e per la quale non è stata ancora attribuita nessuna responsabilità. Alla piantumazione degli alberi erano presenti anche i genitori di Serena: la madre Antonietta e il padre Alessandro che svolge la professione medica a Settimo. I genitori di Serena non chiedono soltanto giustizia ma anche nuove regole che garantiscano la sicurezza dei ragazzi che si recano all’estero a studiare con Erasmus.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2017

Delitto Rosboch: Gabriele Defilippi condannato a 30 anni di carcere. 19 anni di reclusione per Roberto Obert

Gabriele Defilippi, 22 anni, accusato (e reo confesso) di aver ucciso l’ex insegnante di sostegno di […]

leggi tutto...

Busano

/

22/09/2017

Busano, don Ciotti visita gli stabilimenti dell’Omp Group: “Il lavoro è dignità, ma è anche libertà”

E’ stata una visita improntata sul tema delle legalità: è quella che il sacerdote don Luigi […]

leggi tutto...

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy