Settimo Torinese: si toglie la vita a 18 anni nel palazzo abbandonato dove si allenava al parkeur

09/04/2018

CONDIVIDI

E' stato il padre a ritrovare il cadavere del figlio. La procura di Ivrea ha disposto l'autopsia. Indagano i carabinieri. Non si esclude la depressione

Ha pianificato tutto nei minimi dettagli e con estrema lucidità: ha fatto passare la corsa intorno a una trave in ferro e ha posto fine alla sua vita impiccandosi protagonista del drammatico e ancora inspiegabile gesto è un diciottenne residente a Settimo Torinese. Il ragazzo, di origine italiana, si è tolto la vita in una palazzina abbandonata in via Col del Lys a Settimo. E’ accaduto nella mattinata di ieri, domenica 8 aprile. A ritrovare il cadavere è stato il padre del giovane, preoccupato perchè il figlio non era rientrato a casa per l’ora di pranzo. L’uomo è andato a colpo sicuro in quella palazzina perchè lì il figlio si esercitava nel parkour, la specialità sportivo avventurosa che si basa sul superamento di qualsiasi tipo di ostacolo.

Il sostituto procuratore di Ivrea Giuseppe Drammis ha disposto che il medico legale effettui l’autopsia sul corpo del giovane. I carabinieri indagano per risalire alle cause che hanno spinto quel giovane che aveva tutto un futuro da vivere a porre fine alla sua esistenza. Non si esclude l’ipotesi della depressione. Il ragazzo era solito pubblicare i suoi allenamenti su Youtube: filmatiti che sovente superavano le 50mila visualizzazioni.

Nella giornata di ieri, domenica 8 aprile, molti dei suoi amici si sono recati in quella palazzina abbandonata per rendere omaggio al ragazzo scomparso mentre altri hanno espresso il proprio dolore e la costernazione sui social network.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ciriè

/

19/02/2019

Ginecologia a Ciriè: il sabato appuntamento con l’iniziativa dell’Asl T04 “Le donne incontrano le ostetriche”

L’Asl T04 organizza il ciclo di appuntamenti gratuiti “Le donne incontrano le ostetriche”, che si svolgeranno […]

leggi tutto...

Belmonte

/

19/02/2019

Spettacoli teatrali e conferenze per tenere viva l’attenzione dei canavesani sul futuro del Sacro Monte di Belmonte

Tante iniziative per tenere desta l’attenzione dei canavesani e delle istituzioni locali sul Santuario di Belmone, […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

18/02/2019

Castellamonte: sulle scuole è scontro al vetriolo tra il sindaco Mazza e il dirigente Morgando

E’ polemica al vetriolo tra il dirigente delle scuole castellamontesi Federico Morgando e l’Amministrazione comunale. Il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy