Sesso bollente a Ciriè: si appartano in auto lungo la ferrovia, ma i carabinieri li scoprono e li multano

Ciriè

/

07/08/2018

CONDIVIDI

La coppia ha dovuto pagare una salata sanzione e l'uomo è stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza

Si erano appartati per fare sesso ma quella che doveva essere una serata piacevole con una multa comminata dai carabinieri. E’ accaduto nei giorni scorsi a Ciriè, nei pressi della ferrovia “Canavesana” Torino Ceres. Approfittando del fatto che di notte la tratta ferroviaria è chiusa e non passano treni la coppia, 36 anni l’uomo e 30 la donna, avevano pensato bene di concludere la serata in bellezza nel chiuso dell’Opel Corsa che avevano parcheggiato, lontana da occhi indiscreti, in un’area che si trova tra via Battitore e via Gavazza raggiunta oltrepassando il passaggio a livello della ferrovia.

Ma mentre la coppia stava consumando un focoso rapporto, il caso ha voluto che, durante un normale servizio di controllo notturno, da lì passassero i carabinieri della tenenza di Ciriè che si sono insospettiti del fatto che quell’auto non avrebbe dovuto trovarsi lì.

La coppia ha dovuto pagare una salata sanzione e l’uomo è stato denunciato, dopo essere stato sottoposto al test dell’etilometro, per guida in stato d’ebbrezza con conseguente ritiro della patente di guida.

Dov'è successo?

Leggi anche

Agliè

/

21/08/2018

Agliè: tentano di rubare all’interno delle auto in sosta. Due denunciati per furto aggravato

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ivrea hanno arrestato in flagranza di reato C.E., […]

leggi tutto...

Valprato Soana

/

20/08/2018

Valprato Soana: cercasi nuovo gestore per il bar, pizzeria e ristorante. Pubblicato il bando di gara

Il Comune di Valprato Soana ricerca un nuovo gestore per bar, ristorante, pizzeria e negozio di […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

20/08/2018

Previsioni meteo: caldo in aumento tra martedì 21 e mercoledì 22 agosto. Giovedì il picco a 36 gradi

La terza decade di agosto si apre all’insegna del bel tempo e del caldo grazie alla […]

leggi tutto...