Servizio mensa nelle scuole eporediesi: all’appello mancano 130 mila euro non pagati dalle famiglie

Ivrea

/

11/09/2018

CONDIVIDI

Il costo del pasto non aumenterà. Il Comune solleciterà gli evasori, poi la palla passerà all'Agenzia delle Entrate

Centrotrentamila euro: tanti ne mancano all’appello nel bilancio del servizio mensa scolastico. Accade a Ivrea, dove l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Sertoli deve fare letteralmente i conti con un “buco” inaspettato. A darne notizia è l’assessore Giorgia Povolo. Sono evidentemente parecchie le famiglie che non pagano il servizio scolastico del quale usufruiscono 350 bambini che frequentano la scuola dell’infanzia, 900 alunni della scuola primaria e 500 gli studenti delle scuole medie.

Quasi duemila pasti serviti ogni giorno che comportano costi non proprio indifferenti. Ma come farà l’amministrazione comunale ad arginare l’evasione e recuperare le somme dovute dalle famiglie?

Al momento si esclude l’aumento dei costi del servizio mensa ma il Comune ha attivato un ufficio al quale è stato affidato lo specifico incarico di recuperare i crediti in due distinte fasi: prima attraverso il sollecito bonario e poi con la riscossione coatta da parte dell’Agenzia delle Entrate nei casi più complicati. Sono numerose le famiglie che non hanno pagato al Comune il servizio mensa negli ultimi tre anni.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/01/2020

Trasporti, Viabilità e Turismo: gruppo di lavoro territoriale per il rilancio del Canavese

Nella serata di lunedì 27 gennaio presso la sala del Consiglio Comunale di San Francesco al […]

leggi tutto...

28/01/2020

Sicurezza: i comuni canavesani chiedono 18 milioni di euro. Ne arrivano 400 mila ad Agliè

Quattrocentomila euro dal ministero dell’Interno. Esulta Marco Succio, sindaco di Agliè perché con quei fondi potrà […]

leggi tutto...

28/01/2020

Caselle ricorda con commozione i cinque patrioti assassinati 75 anni fa dai repubblichini

Luigi Cafiero, Antonio Garbolino, Andrea Mensa, Adolfo Praiotto e Mario Tamietti: questi i nomi dei cinque […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy