Serata di paura a Leinì: un incendio devasta un’azienda. Al lavoro decine di vigili del fuoco

03/08/2018

CONDIVIDI

Si ipotizza che ha scatenare le fiamme possa essere stato il cortocircuito originato dalla batteria di una macchina spazzatrice

Un incendio ha rischiato di devastare del tutto il magazzino e il capannone della “Maxicar Srl” che si trova in strada Fantasia 77 a Leinì. Il pronto intervento dei vigili del fuoco di Torino, Caselle e San Maurizio Canavese ha evitato che il rogo potesse estendersi a tutta l’azienda specializzata in macchine per la pulizia e provocare altri ingenti danni. E’ accaduto nella serata di giovedì 2 agosto intorno alle 20,30.

Si ipotizza che a scatenare le fiamme possa essere stato il cortocircuito, causato dal caldo, originato dalla batteria di una macchina spazzatrice. Sul luogo sono immediatamente accorse una decina di squadre dei vigili del fuoco.

L’incendio è stato domato dopo oltre un’ora di lavoro. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Leinì. Le fiamme hanno provocato ingenti danni (ancora da quantificare) all’interno del magazzino e distrutto parte del materiale custodito. I tecnici dei vigili del fuoco escludono che la colonna di fumo denso e nero, originato dalla combustione, abbia disperso nell’aria sostanze nocive. Gli accertamenti, comunque continuano.

I capannoni che costituiscono il complesso aziendale che sorge alla periferia del comune di Leinì, erano oggetto in questo periodo di un intervento di manutenzione straordinaria.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy