Scarmagno: un accordo sindacale scongiura la chiusura dell’Innovis. Salvi tutti i 120 posti di lavoro

Scarmagno

/

16/07/2016

CONDIVIDI

L'azienda di call center si trovava nel capannone C dell'ex comprensorio Olivetti, distrutto da un incendio nel 2013

La Innovis non chiuderà. L’azienda, una di quelle che occupava il Capannone C nell’ex comprensorio Olivetti di Scarmagno che fu distrutto da un incendio il 19 marzo del 2013, in virtù di un accordo sindacale che è stato siglato giovedì 14 luglio tra le organizzazioni sindacali e Comdata (la holding che controlla la società Innovis), è al momento salva. Così come è salvo il posto di lavoro dei 120 dipendenti del call center. La Fiom-Cgil in un comunicato esprime “soddisfazione per aver evitato la chiusura dell’azienda di call center, così come paventato nelle scorse settimane dalla controllante Comdata”.

Nel dettaglio l’accordo sindacale prevede che l’azienda farà ricorso ai contratti di solidarietà per un anno, che potranno essere prolungati per un altro anno, la mobilità volontaria e incentivata verso la pensione per coloro che hanno maturato i requisiti e la possibilità di trasferimento di una trentina di addetti in Comdata. Il trasferimento è riservato soltanto a coloro che intendono farlo volontariamente. La firma del protocollo d’intesa chiude un’annosa vicenda che aveva fatto temere il peggio.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy