Scarmagno: un accordo sindacale scongiura la chiusura dell’Innovis. Salvi tutti i 120 posti di lavoro

Scarmagno

/

16/07/2016

CONDIVIDI

L'azienda di call center si trovava nel capannone C dell'ex comprensorio Olivetti, distrutto da un incendio nel 2013

La Innovis non chiuderà. L’azienda, una di quelle che occupava il Capannone C nell’ex comprensorio Olivetti di Scarmagno che fu distrutto da un incendio il 19 marzo del 2013, in virtù di un accordo sindacale che è stato siglato giovedì 14 luglio tra le organizzazioni sindacali e Comdata (la holding che controlla la società Innovis), è al momento salva. Così come è salvo il posto di lavoro dei 120 dipendenti del call center. La Fiom-Cgil in un comunicato esprime “soddisfazione per aver evitato la chiusura dell’azienda di call center, così come paventato nelle scorse settimane dalla controllante Comdata”.

Nel dettaglio l’accordo sindacale prevede che l’azienda farà ricorso ai contratti di solidarietà per un anno, che potranno essere prolungati per un altro anno, la mobilità volontaria e incentivata verso la pensione per coloro che hanno maturato i requisiti e la possibilità di trasferimento di una trentina di addetti in Comdata. Il trasferimento è riservato soltanto a coloro che intendono farlo volontariamente. La firma del protocollo d’intesa chiude un’annosa vicenda che aveva fatto temere il peggio.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

14/08/2020

Aeroporto di Caselle: la Compagnia Blue Air annuncia collegamenti per Napoli, Alghero e Trapani

Crescono le operazioni di Blue Air in Italia con l’aggiunta di un aeromobile sulla base di […]

leggi tutto...

14/08/2020

Valperga: si fa male a una gamba e la ferita si infetta. Momenti di paura per un anziano 72enne

Si era ferito nella giornata di ieri, giovedì 13 agosto a una gamba mentre stava tagliando […]

leggi tutto...

14/08/2020

Castellamonte: tentativo di furto nella casa di Gloria Rosboch. I carabinieri sulle tracce del ladro

È penetrato all’interno del giardino della villetta dei genitori di Gloria Rosboch a Castellamonte ma quando […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy