Scarmagno: nessuna traccia del pensionato scomparso martedì 11 luglio da Villa Giada

Scarmagno

/

16/07/2017

CONDIVIDI

Senza esito la ricerca del pensionato che soffre di improvvisi vuoti di memoria. Sulla vicenda indagano i carabinieri

Proseguono senza sosta le ricerche di Nicolao Binando il pensionato di 88 anni scomparso nel pomeriggio di martedì scorso dalla casa di riposo “Villa Giada” che si trova in frazione Bessolo a Scarmagno. Nella giornata di ieri sabato 15 luglio si è anche alzato in volo l’elicottero dei vigili del fuoco nella speranza che l’osservazione dall’alto potesse fornire indicazioni utili. Sono diverse le squadre di soccorritori che si alternano nelle ricerche alle quali partecipano anche carabinieri, personale sanitario della Croce Rossa e dai vigili del fuoco.

Del pensionato nessuna traccia e con trascorrere delle ore e dei giorni la preoccupazione aumenta d’intensità. A dare l’allarme erano stati i responsabili della casa di riposo quando si sono accorti che l’anziano si era allontanato dalla struttura. Nicolao Binando indossava, al momento della scomparsa, una polo blu, un paio di calzoni di colore scuro e calzava un paio di ciabatte. La Croce Rossa ha lanciato un appello per fare in modo che si possano costituire nuove squadre di soccorritori.

Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il pensionato soffre di improvvisi vuoti di memoria. Quando si è allontanato portava un cerotto bianco sulla fronte che gli era stato apposto dai medici dopo una caduta.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/01/2018

Dal 15 gennaio il trolley dei passeggeri Ryanair deve essere imbarcato. Scoppia la protesta

I trolley da lunedì 15 gennaio non saranno più considerati bagaglio a mano e dovranno essere […]

leggi tutto...

15/01/2018

McDonald’s apre un ristorante a Chivasso e assume 40 giovani. Già aperte le selezioni on line

McDonald’s sbarca anche a Chivasso con l’apertura di un nuovo ristorante a Chivasso: in questo particolare […]

leggi tutto...

15/01/2018

Il Ponte Preti non è a rischio crollo. La Città Metropolitana: “Va sicuramente controllato”

Nei giorni scorsi, la II Commissione Consiliare Lavori pubblici della Città metropolitana di Torino ha esaminato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy