Santuario di Belmonte: i francescani lasciano il Santuario e la Regione tratta per l’acquisto

Belmonte

/

04/09/2018

CONDIVIDI

Ci si muove per tamponare la situazione ed evitare la chiusura della struttura religiosa. Acquisto e rilancio costeranno diversi milioni

Il prossimo giovedì 20 settembre i pochi monaci francescani, appartenenti all’ordine religioso che da secoli gestivano il Santuario di Belmonte, saranno trasferiti a Pinerolo e la Regione Piemonte sta cercando di intavolare una trattativa con la proprietà della struttura religiosa per definire l’acquisto del Sacro Monte. A lanciare l’allarme su un bene artistico e architettonico unico nel suo genere, tanto che l’Unesco lo ha dichiarato patrimonio dell’umanità, sono stati sindaci dei comuni che hanno immediatamente richiesto l’intervento della Regione e del presidente Sergio Chiamparino.

Pare (il condizionale è d’obbligo) che anche la Curia non abbia intenzione di starsene con le mani in mano e stia pensando di inviare una task force laica che dia continuità all’apertura di uno dei monumenti religiosi più rappresentativi del Piemonte. Acquistare il Sacro Monte, il Santuario e tutti gli edifici che fanno da contorno al monumento costerà diversi milioni di euro. E un progetto di rilancio, che si basa sulla ristrutturazione conservativa costerà altrettanto.

Il confronto tra gli amministratori regionale e i discendenti della famiglia aristocratica dei Masino, proprietari del Sacro Monte, prosegue. L’obiettivo è quello di trovare una soluzione condivisa che, come si suol dire, salvi la capra e i cavoli del padrone.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...

19/10/2019

Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy