Sanremo: gli scolari e la maestra della scuola più piccola d’Italia salutati dal pubblico dell’Ariston

Ceresole Reale

/

10/02/2016

CONDIVIDI

Una bella cartolina di umanità e spontaneità che può rendere orgogliosa la comunità di Ceresole Reale

Hanno calcato il prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo con la disinvoltura dei protagonisti consumati. Ceresole Reale può essere orgogliosa degli scolari e della maestra della scuola “più piccola d’Italia” che, per qualche minuto, questa sera, ha catturato l’attenzione del pubblico presente in sala e quello di diversi milioni di spettatori. Ana, Denis (che dal settembre prossimo frequenterà la scuola) e Moris hanno persino cantato un brano della loro canzone preferita. Il conduttore Carlo Conti, affiancato dall’attore e modello di Settimo Torinese Gabriel Garko (miracolosamente scampato all’esplosione della villetta in cui stava pernottando e che ha causato la morte della proprietaria), ha evidenziato come sia importante, per le piccole comunità montane, preservare i servizi essenziali come quello scolastico.

La maestra Marzia Lachello ha ringraziato il sindaco Basolo e l’Amministrazione comunale per avere accolto l’invito della Rai e di aver avuto la possibilità di raccontare, sia pure in sintesi, come ci sente a far parte di una mini scuola inserita in un Parco, come quello del Gran Paradiso che tutta Europa c’invidia. Così come ci invidia la pervicacia degli amministratori e dei genitori che si sono battute per fare in modo che la scuola non chiudesse i battenti. Il caloroso applauso tributato dalla platea dell’Ariston ha salutato l’immagine più spontanea e ricca di umanità del Festival della Canzone Italiana.

(Immagini tratte dalla seconda serata del festival di Sanremo in onda su RaiUno)

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

19/10/2018

Asl T04: Massimo Rosa e Fabio Stefano Timeus sono i nuovi direttori di Psichiatria e Pediatria

Massimo Rosa, 61 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Chivasso. Dopo la […]

leggi tutto...

Caselle

/

19/10/2018

Caselle: la Finanza sequestra un milione e mezzo di euro grazie al fiuto del cane “Escos”

Ammonta ad oltre un milione e mezzo di euro la valuta contante non dichiarata intercettata dalla […]

leggi tutto...

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy