Sanità: medici e infermieri dell’Asl To4 insegneranno al pubblico come salvare un bimbo che soffoca

Ciriè

/

14/10/2017

CONDIVIDI

Domenica 15 ottobre pediatri e personale sanitario, saranno presenti il centro commerciale "Le Alpi" di Ciriè, per illustrare la manovra salva-vita

L’Asl To4 di Ivrea-Ciriè-Chivasso ha aderito alla giornata nazionale organizzata dalla Società Italiana di Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica (SIMEUP) nelle piazze italiane. Così domenica 15 ottobre, dalle 10 alle 18, medici pediatri e infermieri delle Pediatrie dell’Asl To4 (Chivasso, Ciriè, Ivrea) saranno presenti presso il Centro Commerciale “Le Alpi” di Ciriè (via Battitore 100) per insegnare la manovra “salva-vita”, attraverso esercitazioni pratiche con manichino, per disostruire le vie aeree di un bimbo che abbia inalato un corpo estraneo e che rischi il soffocamento.

Dallo scorso anno l’intervento dell’Asl To4 per “Una Manovra per la Vita!” si concentra, a rotazione, in una delle città del territorio.

Apprendere questa manovra può essere fondamentale per salvare la vita a un bambino. Nei primi anni di vita, infatti, 1 su 4 delle morti per “cause accidentali” avviene per il soffocamento causato dall’inalazione di cibo o di un “corpo estraneo”.

La consapevolezza del rischio genera gravi preoccupazioni nei genitori, negli insegnanti e in tutti coloro che hanno la responsabilità di un bambino. Molti di questi decessi possono essere evitati con un intervento tempestivo, una semplice manovra.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caselle

/

17/07/2018

Caselle: con la Compagnia aerea greca Aegean Airlines, la culla della civiltà è più vicina

E’ già operativo fino al prossimo 21 settembre il collegamento da Torino-Caselle con Atene: la Compagnia […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/07/2018

Canoa: gli atleti azzurri conquistano a Ivrea tre medaglie nei Mondiali Junior e Under 23

Si è appena conclusa la prima giornata degli ICF Canoe Slalom Junior & Under23 World Championships, […]

leggi tutto...

Chivasso

/

17/07/2018

Chivasso: 45enne si masturba sul pullman davanti a una ragazza. Denunciato per atti osceni

L’accusa è quella atti osceni in luogo pubblico: un italiano di 45 anni di Cavagnolo, comune […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy