Sanità: l’assessore regionale Saitta inaugura la Casa della Salute all’ospedale di Lanzo

09/04/2018

CONDIVIDI

Con l’attivazione della struttura si sta completando la rete delle Case della Salute dell’Azienda Sanitaria per la quale l'Asl T04 ha ricevuto un finanziamento regionale di poco meno di 800 mila euro da utilizzare in tre anni

Nel pomeriggio di lunedì 9 aprile, alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, è stata inaugurata la nuova Casa della Salute di Lanzo Torinese, che ha sede presso il secondo piano dell’Ospedale cittadino.

“Con l’attivazione della Casa della Salute di Lanzo stiamo per completare la rete delle Case della Salute dell’Azienda, per la quale ci è stato assegnato un finanziamento regionale di poco meno di 800 mila euro sul triennio – ha commenta con grande soddisfazione il direttore generale dell’Asl T04, Lorenzo Ardissone nel corso della cerimonia d’inaugurazione -. Nello scorso dicembre avevamo già attivato quelle di Brandizzo, di Caluso, di Castellamonte con la sua articolazione di Rivarolo Canavese e di Settimo Torinese. A breve apriremo l’ultimo «nodo» della rete, la Casa della Salute di Leinì. Continuiamo, così, a dare concretezza alla volontà della Regione Piemonte di rafforzare la governance del sistema territoriale e di valorizzare il ruolo svolto dall’Assistenza Primaria, nelle sue forme organizzative multidisciplinari e multiprofessionali, nella risposta ai bisogni di salute della comunità”.

La Casa della Salute rappresenta un modello di organizzazione sanitaria, quello delineato dalla Regione Piemonte, come ha spiegato il general manager dell’azienda sanitaria, in cui l’ospedale non è più il riferimento di centralità del sistema e in cui la risposta di base del sistema sanitario è spostata a un livello più vicino ai luoghi di vita dei cittadini”.

“L’inaugurazione della Casa della Salute di Lanzo rappresenta un ulteriore tassello di integrazione tra rete ospedaliera e territoriale che la Giunta regionale considera fondamentale per fornire servizi adeguati alla popolazione, in particolare nelle zone più lontane dai grandi centri urbani – ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta -. Nello specifico, a Lanzo, grazie alla disponibilità di tutti i soggetti che hanno lavorato a questo progetto, dalla Direzione generale dell’Asl T04 ai medici di medicina generale, si configura un modello di Casa della Salute che corrisponde in modo del tutto coerente alle impostazioni che come assessorato abbiamo fornito alle Aziende sanitarie regionali”.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy