SANITA’: un corso per informare neo-mamme e famigliari sulla morte improvvisa del lattante

Banchette

/

05/10/2016

CONDIVIDI

In aumento le morti bianche che insorgono durante il sonno. Conoscere i rischi aiuta a limitare il numero dei decessi

Le morti bianche che mietono tante vittime tra i bambini tra gli o e i 12 mesi sono in preoccupante aumento. Per informare le donne in gravidanza, le neo-mamme, nonni, baby sitter e tutti coloro si occupano di accudire il bambino nel primo anno di vita, l’associazione Suid&Sids Italia, in collaborazione con l’Asl To4, organizza un corso gratuito, suddiviso in due appuntamenti, per fornire una corretta informazione per la prevenzione del rischio legato alla Sids (la famigerata Sindrome della morte Improvvisa del lattante).

Nel corso dei due appuntamenti saranno affrontati anche i rischi correlati ai rischi che i neonati corrono durante il sonno come il soffocamento, intrappolamento e strangolamento. Il corso è gratuito. Questi gli appuntamenti in programma: venerdì 27 ottobre, dalle 15,00 alle 17,00 presso il Consultorio Familiare di Banchette in via Samone 24 e venerdì 14 ottobre, nel medesimo orario a Cuorgnè presso la sede Asl di via Giano Viano “Bellandy”, nella palestra del Consultorio Familiare.

Per partecipare all’importante iniziativa è necessario prenotare, tramite una telefonata al numero 0125/414767 o inviando una e-mail al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl To4 all’attenzione della dottoressa Gisella Revigliono al seguente indirizzo telematico grevigliono@aslto4.piemonte.it). 

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea: un guasto tecnico blocca il servizio di emodinamica. I pazienti costretti a emigrare

Il gruppo di continuità che assicura l’erogazione di energia in caso di interruzione dell’erogazione di energia […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

15/12/2017

San Giorgio: da lunedì 18 la Media ospiterà gli alunni della scuola chiusa per il monossido di carbonio

Da lunedì 18 dicembre gli scolari della scuola elementare di San Giorgio Canavese, potranno tornare a […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: autobotti Smat prelevano dall’acquedotto per dissetare le Terre Alte in preda alla siccità

Il Canavese ha sete e da circa cinque mesi le autobotti della Smat prelevano l’acqua dall’acquedotto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy