San Raffaele Cimena, automobilista sbanda e trancia tubo del gas. Evacuate venti famiglie

San Raffaele Cimena

/

03/08/2015

CONDIVIDI

Il conducente dell'auto, un torinese di 45 anni, ha perso il controllo dell'auto e ha danneggiato una tubazione del gas e una centralina Enel

L’auto, una Ford Focus, con ogni probabilità, viaggiava a forte velocità. Starebbe a dimostrarlo il fatto che quando il conducente, E.M., 45 anni di Torino, ha perso il controllo e  ha sbandato ha danneggiato una tubatura di gas metano e una centralina elettrica dell’Enel.

E’ successo ieri pomeriggio a San Raffaele Cimena, suggestivo centro abitato della collina Torinese nei pressi di Chivasso. Sul luogo dell’incidente stradale, che non causato nessun ferito, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i tecnici Enel e quelli del gas che hanno evacuato, in via temporanea e per questioni di sicurezza, una ventina di famiglie che risiedono nell’edifico che si affaccia sulla strada. 

Il guasto è stato ripristinato in poche ore. Sono anche intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chivasso che hanno effettuato i rilievi del caso. La dinamica dell’incidente è ancora in via di accertamento.

La circolazione sulla ex statale 590 è stata interrotta per alcune ore, con il relativi disagi per gli automobilisti che nel week-end percorrono numerosi la strada che collega Torino all’Astigiano e alla Valle Cerrina.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy