San Raffaele Cimena, automobilista sbanda e trancia tubo del gas. Evacuate venti famiglie

San Raffaele Cimena

/

03/08/2015

CONDIVIDI

Il conducente dell'auto, un torinese di 45 anni, ha perso il controllo dell'auto e ha danneggiato una tubazione del gas e una centralina Enel

L’auto, una Ford Focus, con ogni probabilità, viaggiava a forte velocità. Starebbe a dimostrarlo il fatto che quando il conducente, E.M., 45 anni di Torino, ha perso il controllo e  ha sbandato ha danneggiato una tubatura di gas metano e una centralina elettrica dell’Enel.

E’ successo ieri pomeriggio a San Raffaele Cimena, suggestivo centro abitato della collina Torinese nei pressi di Chivasso. Sul luogo dell’incidente stradale, che non causato nessun ferito, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i tecnici Enel e quelli del gas che hanno evacuato, in via temporanea e per questioni di sicurezza, una ventina di famiglie che risiedono nell’edifico che si affaccia sulla strada. 

Il guasto è stato ripristinato in poche ore. Sono anche intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chivasso che hanno effettuato i rilievi del caso. La dinamica dell’incidente è ancora in via di accertamento.

La circolazione sulla ex statale 590 è stata interrotta per alcune ore, con il relativi disagi per gli automobilisti che nel week-end percorrono numerosi la strada che collega Torino all’Astigiano e alla Valle Cerrina.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy