San Maurizio: si finge impiegato di banca e svuota il conto corrente di un pensionato. In manette

07/04/2020

CONDIVIDI

Un 41enne, già noto alle forze dell'ordine, si era impossessato di 3mila euro e si accingeva a prelevarne altri 4.700 quando è stato arrestato dai carabinieri. Il denaro è stato sequestrato

Ben 8mila euro spariti improvvisamente dal conto corrente di un sessantenne, vittima di un finto impiegato di banca che tramite sms gli ha richiesto un urgente aggiornamento della password di accesso alla propria home banking. A quel punto, il truffatore senza scrupolo, accedendo via web ai risparmi del povero malcapitato, si è invece trasferito con bonifico la suddetta somma su un conto a lui riconducibile, per poi telefonare al direttore della sua filiale al fine di prelevare una cifra in contanti il giorno dopo, procedura obbligatoria in questo periodo.

Il piano criminale è stato però interrotto dai carabinieri che, oltre a aver intensificato i controlli su strada per l’attuale emergenza sanitaria da Coronavirus, hanno messo in campo in tutta la provincia molte forze, anche in abiti civili, dedicate specificatamente a contrastare episodi criminali ai danni dei cittadini. È così che è scattata l’operazione dei militari della stazione Torino Barriera Milano, che hanno bloccato l’uomo all’interno di una banca della zona nord del capoluogo mentre prelevava i primi 3mila euro. Soldi puntualmente sequestrati.

Si tratta di un italiano di 41 anni, residente a San Maurizio Canavese, già noto alle forze dell’ordine, che è stato arrestato per truffa in flagranza all’interno dell’istituto di credito. I carabinieri gli hanno anche posto sotto sequestro una lussuosa Porsche Macan e il conto corrente contenente ancora ulteriori 4.700 euro. Dal momento che, secondo gli investigatori, il truffatore potrebbe aver messo a segno altri analoghi reati con la stessa tecnica, il comando provinciale dei carabinieri di Torino invita eventuali altre vittime a contattare il 112 o a recarsi presso la stazione carabinieri più vicina a casa.

Leggi anche

27/05/2020

Coronavirus: nel ponte del 2 giugno in Piemonte mascherine obbligatorie anche negli spazi aperti

Coronavirus: nel ponte del 2 giugno in Piemonte mascherine obbligatorie anche negli spazi aperti. Da venerdì […]

leggi tutto...

27/05/2020

Coronavirus: la Regione stanzierà 7 milioni di euro per la ripartenza del comparto artigianale

Coronavirus: la Regione stanzierà 7 milioni di euro per la ripartenza del comparto artigianale. “Giusta e […]

leggi tutto...

27/05/2020

Coronavirus: oggi nessun morto di Covid in Piemonte. Stabili i contagi. Si svuotano gli ospedali

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, mercoledì 27 maggio i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy