San Maurizio Canavese: nascondeva la cocaina nella lattina della bibita. Arrestato giovane pusher

San Maurizio Canavese

/

31/07/2017

CONDIVIDI

Il giovane spacciatore aveva ideato un ingegnoso stratagemma per nascondere le dosi pronte ad essere smerciate

La fantasia dei pusher non ha limiti: lo dimostra l’escamotage studiato da un giovane spacciatore residente a San Maurizio Canavese che nascondeva le dosi di droga nella lattina di una bibita che poi nascondeva nello zainetto. A giudizio del giovane pusher l ‘accorgimento avrebbe dovuto evitare che, in caso di controlli lo stupefacente non venisse individuato. Il ragazzo non aveva fatto i conti, però, con i carabinieri della stazione di Caselle che da tempo lo avevano individuato e tenuto d’occhio.

Durante un controllo eseguito dagli uomini dell’Arma, nel centro urbano di Borgaro, il pusher è stato fermato e controllato. Ed è così che i carabinieri hanno scoperto in una lattina di bibita ben 9 involucri di plastica contenenti dosi di cocaina pronti per essere spacciate al dettaglio. E non è tutto: nel corso di un’accurata perquisizione compiuta dai militari, sono stati rinvenuti e sequestrati 9 grami di cocaina e 1.700 euro in contati (probabile provento delle spaccio di droga) accuratamente nascosti in vari nascondigli.

I militari hanno anche scoperto che la lattina di bibita era stata abilmente e opportunamente modificata per nascondere la droga senza che fosse rinvenuta facilmente ad un superficiale controllo. Il giovane è stato arrestato e si trova in carcere a Ivrea per la convalida dell’arresto da parte del Gip.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/06/2018

Balangero: furgone finisce sui binari della Torino-Ceres a causa di un incidente. Traffico in tilt

Ancora una giornata di passione per i passeggeri che urilizzano la tratta ferroviaria Torino-Ceres gestita dal […]

leggi tutto...

21/06/2018

Mappano: facevano i “kebabbari” con l’energia elettrica rubata. In manette due ambulanti egiziani

Preparavano e vendevano kebab utilizzando energia elettrica rubata: in manette con l’accusa di furto aggravato sono […]

leggi tutto...

21/06/2018

Rivarolo: in scena “Radici Violate. Ricomincio da me”, dialogo musicale sul dramma del carcere

Venerdì 22 giugno ore 21.30 cortile del Castello Malgrà lo scrittore Giuseppe Catalano e il Liceo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy