San Maurizio Canavese, incendio in cascina. I pompieri salvano una coppia di anziani coniugi

San Maurizio Canavese

/

07/02/2017

CONDIVIDI

Parte del tetto di un cascinale è stato distrutto dalle fiamme. In allerta anche i vigili del fuoco in servizio nel vicino aeroporto

Salvi per un miracolo, grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco: una coppia di anziani coniugi ha rischiato la vita a causa di un incendio che ha distrutto parte del tetto di un vecchio cascinale che, in seguito a una recente ristrutturazione, ospita diversi appartamenti. E’ successo martedì 7 febbraio intorno alle 12,30 a Malanghero, una frazione di San Maurizio Canavese e più precisamente in borgata Santa Lucia.

Le fiamme sarebbero state innescate in maniera accidentale. Ad avvertire il 115 sono stati alcuni residenti che hanno notato la colonna di fumo, causata dall’incendio, alzarsi verso il cielo. Sul luogo dell’incendio sono intervenute le squadre di San Maurizio Canavese e di Torino Stura. La coppia di anziani è stata fatta evacuare prima che le fiamme interessassero l’alloggio nel quale vivono. Il marito è stato trasportato in ospedale a Ciriè in via precauzionale in seguito allo shock provato.

La colonna di fumo ha interessato anche il vicino aeroporto di di Caselle Torinese. Non si è registrato alcun disagio per i voli in partenza e in arrivo grazie al vento che ha disperso il fumo. In ogni caso le squadre dei vigili del fuoco in servizio nello scalo aeroportuale sono rimaste in allerta per alcune ore. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della tenenza di Ciriè che indagano per accertare la dinamica che ha causato l’incendio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

12/11/2018

Canavese: il “GraiesLab” che punta su innovazione, turismo, mobilità e servizi socioassistenziali

Prenderà il via giovedì 15 novembre a partire dalle ore 15 a Torino nello spazio eventi […]

leggi tutto...

Ingria

/

12/11/2018

Valsoana: l’Enel realizza una nuova linea elettrica. La strada provinciale n° 47 chiude al traffico

L’Enel realizzerà una nuova linea elettrica in Valsoana e per questa ragione la Città Metropolitana ha […]

leggi tutto...

Ivrea

/

12/11/2018

Ivrea, il carcere non è sicuro. L’Osapp, indacato della polizia penitenziaria: “Deve essere chiuso”

L’Osapp, il sindacato autonomo che rappresenta e tutela gli agenti della polizia penitenziaria, non ha dubbi: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy