San Maurizio: auto va a fuoco mentre percorre via Fatebenefratelli. Conducente sotto shock

12/01/2018

CONDIVIDI

Le fiamme hanno avvolto una Fiat Panda in pochi minuti. Immediato l'intervento dei pompieri ma il mezzo è stato devastato

La paura è durata pochi istanti ma ha lasciato il segno nella mente dell’automobilista che ha visto la sua Fiat Panda prendere fuoco mentre stava percorrendo via Fatebenefratelli a San Maurizio Canavese. E’ accaduto alle 13,00 di oggi, venerdì 12 gennaio a poca distanza dall’ospedale civico di via Battitore. Protagonista della disavventura a lieto fine è stata una donna che ha avuto, nonostente lo shock ad accostare al marcipiede, a scendere e chiamare i soccorsi.

Nell’arco di pochi minuti sul luogo dell’incendio sono giunti i vigili del fuoco in servizio nel distaccamento volontario di San Maurizio Canavese. Il rogo è stato domato in pochi minuti ma, purtroppo, le fiamme avevano già avvolto l’autovettura riducendola ad una scocca annerita.

Disagi per il traffico sulla strada che collega la provinciale 13 con il centro urbano di San Maurizio Canavese.

Sul luogo sono anche intervenuti gli agenti della polizia municipale e i carabinieri della Compagnia di Venaria che hano eseguito i rilievi necessari per determinare la dinamica dell’incendio. Illesa la conducente.

(Grazie ai lettori che hanno inviato le immagini dell’incidente tramite l’App di canavesenews.it)

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...