San Maurizio: automobilisti troppo veloci. Velox nelle strade per la sicurezza dei pedoni

17/01/2018

CONDIVIDI

L'Amministrazione comunale ha ssunto la decisione per rispondere alle numerose segnalazioni dei cittadini

Gli automobilisti in disciplinati (e non sono pochi) scambiano le strade per il circuito di Formula Uno da percorrere a velocità folle? Ed ecco che arriva l’autovelox. Accade a San Maurizio Canavese dove la giunta comunale guidata dal sindaco Biavati, ha assunto un provvedimento che ha l’obiettivo di tutelare l’incolumità dei pedoni e degli automobilisti e, si sa, mettere mano al portafoglio per pagare salate multe, costituisce un valido deterrente.

Gli amministratori chiariscono che la decisione di installare gli autovelox con ha assolutamente lo scopo di contribuire a riempire le casse comunali: le segnalazioni dei cittadini sono state così numerose che l’amministrazione non poteva tenerne conto. Il velox saranno installati nelle strade comunali dove non è possibile installare i dissuasori di velocità perchè i dossi ostacolerebbero il passaggio dei mezzi di soccorso. E ancora: l’autovelox sarà sempre segnalato ai cittadini e sarà presidiati dagli agenti della polizia municipale.

L’impianto di rilevamento della velocità entrerà in funzione nei prossimi giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

12/12/2019

Castellamonte: serata conviviale natalizia del Rotary Club, dell’Inner Wheel e del Rotaract

Un incontro conviviale per ritrovarsi e per il tradizionale scambio degli auguri natalizi: è quella che […]

leggi tutto...

12/12/2019

Greta Thunberg venerdì 13 dicembre sarà a Torino. E molti giovani canavesani si mobilitano per incontrarla

Dopo aver conquistato la copertina di Times come personaggio dell’anno, la sedicenne Greta Thunberg domani venerdì […]

leggi tutto...

12/12/2019

Sanità: l’Asl T04 assume sette cardiologi. Il direttore generale: “Iniezione di fiducia per l’azienda”

L’azienda sanitaria canavesana ha assunto sette nuovi cardiologi che andranno ad infoltire la schiera di specialisti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy