San Giusto Canavese: una “panchina rossa” per invitare gli uomini a non “odiare le donne”

San Giusto Canavese

/

09/03/2016

CONDIVIDI

Il simbolo della lotta ai soprusi e alla violenza compiuta contro le donne è stata installata ieri, 8 marzo

Una “panchina rossa” contro la violenza sulle donne. Un fenomeno, purtroppo, in continua crescita, che ha ispirato la creazione e l’installazione delle ormai celebri panchine colorate di rosso, divenute simbolo della lotta alla violenza e al femminicidio. Una di queste panchine, realizzata dalle giovani artiste sangiustesi Lucrezia Bertetto e Letizia Giulio, da ieri, 8 marzo, giorno della Festa della Donna, fa bella figura di sé nel parco in cui è stato eretto il monumento dedicato ai Caduti di tutte le guerre. Sullo schienale sono stati disegnati occhi di donna: occhi spalancati, dolorosi, accusatori e increduli.

L’installazione della “panchina rossa”, voluta dall’Amministrazione Comunale di San Giusto Canavese ha un significato ben preciso: è un implacabile atto d’accusa della società civile nei confronti di chi commette soprusi e atti di violenza sulle donne. Donne colpevoli essere tali, di non voler essere soltanto considerato come un oggetto di proprietà, di essere umano inferiore. La società muta, a volte in positivo a volte in negativo ma la violenza rimane sottotraccia e spesso non viene denunciata per paura o per scarsa consapevolezza. Le “panchine rosse” sono questo e anche molto di più: un monito a rispettare ed amare il genere femminile e un invito a denunciare quegli uomini che, parafrasando lo scrittore svedese Stieg Larsson, “odiano le donne”.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy