San Giusto Canavese: la madre lo trova cadavere nel letto. Un operaio di 48 anni muore nel sonno

San Giusto Canavese

/

30/07/2018

CONDIVIDI

La pensionata ha provato a svegliare il figlio ma si è resa conto che non respirava più. I funerali dopo l'autopsia

A trovarlo disteso sul letto, ormai privo di vita, è stata la madre: è morto probabilmente nel sonno Giovanni Servidio, operaio di 48 anni, residente a San Giusto Canavese. E’ accaduto nella mattinata di mercoledì 25 luglio, intorno alle 9,30. E’ possibile che l’uomo sia stato stroncato da un malore ma sarà l’autopsia ad avvalorare l’ipotesi. E’ stata la madre a chiamare i soccorsi quando si è resa conto che il figlio non respirava più.

Quando l’équipe medica del 118 è giunta sul luogo della disgrazia, non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’operaio. Sul decesso indagano i carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese. Giovanni Servidio la sera prima aveva fatto rientro a casa a metà serata e stava benissimo. La salma è stata composta nelle camere mortuarie dell’Istituto di medicina legale a Strambino a disposizione della procura di Ivrea.

L’esame autoptico eseguito dal medico legale incaricato dal magistrato di turno chiarirà le cause dell’improvviso decesso. Soltanto dopo la procura rilascerà il nulla osta per celebrare i funerali.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chiaverano

/

23/02/2019

Chiaverano: gran successo per l’originale “Battaglia dei tomini” del Carnevale di frazione Bienca

E’ sicuramente uno dei carnevali più originali sia nella forma che nella sostanza: qui non ci […]

leggi tutto...

Torino

/

23/02/2019

Torino in lutto per la morte a 92 anni di Donna Marella, vedova dell’avvocato Giovanni Agnelli

E’ morta questa notte a Torino, all’età di 92 anni, Donna Marella Agnelli, moglie dell’avvocato Gianni […]

leggi tutto...

Valchiusa

/

23/02/2019

Valchiusa: 46enne arrestato per spaccio di droga. In casa aveva 400 grammi di marijuana

I carabinieri della compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto per arginare il delicato fenomeno […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy