San Giorgio Canavese: si realizza il nuovo casello autostradale e lo svincolo chiude per un mese

San Giorgio Canavese

/

23/09/2016

CONDIVIDI

Il provvedimento riguarda, fino al 21 ottobre, gli automobilisti provenienti da Torino e diretti ad Aosta. Saranno settimane da "bollino rosso"

Resterà chiuso per circa un mese lo svincolo di San Giorgio Canavese. Dalle 9,00 di venerdì 23 settembre alle 19,00 di venerdì 21 ottobre, la chiusura riguarderà gli automobilisti provenienti da Torino e diretti in direzione Aosta. La chiusura è stata disposta allo scopo di garantire la sicurezza per l’esercizio della viabilità autostradale durante le operazioni di costruzione del nuovo casello di San Giorgio Canavese alla progressiva km 24+890.

Di seguito è indicato il dettaglio dei percorsi alternativi per le varie classi di veicoli suggeriti dall’Ativa, la società che gestisce la tratta autostradale A5:

Autoveicoli provenienti da Torino e dirette agli abitati di San Giusto, San Giorgio, Caluso, Agliè, Foglizzo, Candia, Rivarolo:

Autostrada A5 Torino – Aosta, uscire allo svincolo di Volpiano;

Uscire alla prima uscita della rotonda in direzione San Giusto;

Proseguire diritto fino all’abitato di San Benigno (Via San Giovanni Bosco);

Girare a destra in Via Carlo Alberto;

Girare a sinistra in Via Regina Margherita;

Girare a destra in Via Trieste e subito a sinistra in Via Ivrea;

Proseguire lungo Via Ivrea/Via XXV Luglio.

Veicoli di massa superiore a 30 quintali provenienti da Torino e dirette agli abitati di San Giusto, San Giorgio, Caluso, Agliè, Foglizzo, Candia, Rivarolo:

Autostrada A5 Torino – Aosta, uscire allo svincolo di Volpiano;

Uscire alla terza uscita della rotonda ed imboccare Via Emanuel Kant/Corso Europa (S.P. 40);

Prendere l’autostrada A4 Torino – Milano in direzione Milano ed uscire alla terza uscita (Chivasso Centro);

Oltrepassare la rotonda e girare a sinistra sulla S.S. 26 della Valle d’Aosta;

Proseguire lungo la S.S. 26 per 12 km;

Girare a sinistra in Via Piave (S.P. 53).

 

Dov'è successo?

Leggi anche

19/09/2019

L’assessore regionale Chiara Caucino: “Per il welfare abitativo prima i piemontesi”. Ed è polemica

Per il welfare abitativo prima i piemontesi. Ed è subito polemica poltica. L’Assessore Chiara Caucino alle […]

leggi tutto...

19/09/2019

Oglianico a…piede libero con l’arrivo dei “Gruppi di cammino” creati in collaborazione con l’Asl

Anche Oglianico si aggiunge a quelle comunità virtuose che si sono dotate di un gruppo di […]

leggi tutto...

19/09/2019

Il sindaco di Volpiano all’ex provincia: “Modificare le priorità per la sicurezza di corso Europa”

Il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne, portavoce della zona omogenea Torino Nord, è intervenuto mercoledì […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy