San Giorgio: riaperto il casello autostradale della Torino-Aosta. Il traffico torna alla normalità

San Giorgio Canavese

/

08/10/2017

CONDIVIDI

Dieci i milioni di euro investiti: dopo otto anni di attesa, realizzata anche la rotatoria sulla strada provinciale

Dieci milioni di euro: tanti ne ha investiti l’Ativa, la società che gestisce l0autostrada Torino-Aosta per riammodernare il casello di San iorgio, chiuso il 4 luglo scorso e riaperto al traffico nella serata di venerdì 5 ottobre. Nell’investimento è compreso anche la tanto sospirata rotatoria realizzata al posto di quella in new jersey che per otto anni è stata collocata proprio davanti al casello autostradale, nella strada provinciale 53 che collega Caluso a Ozegna.

Il nuovo casello è stato arretrato di circa 60 metri ripsetto a quello che è stato demolito mentre è stata allargata la sede stradale delle rampe di accesso e di accesso e di uscita per agevolare la ricolazione dei mezzi. L’Ativa ha calcolato che il volume di traffico di passaggio nel casello autostradale sfiora i 20mila veicoli al giorno. Nella realizzazione della nuova struttura si è anche tenuto conto delle esigenze ambientali.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy