San Giorgio Canavese: incidente stradale sulla Torino-Aosta. Tre feriti e cinque auto coinvolte

06/01/2018

CONDIVIDI

Illesi tutti gli altri occupanti e conducenti delle altre autovetture. L'asfalto reso viscido dalla pioggia ha forse favorito i due diversi impatti tra le auto. Indaga la Polstrada di Torino

E’ un bilancio drammmatico quello che ha caratterizzato l’incidente stradale che ha avuto luogo alle 20,30 di venerdì 5 gennaio sull’autostrada Torino-Aosta: tre feriti e cinque aiuto coinvolte. Il maxi incidente si è verificato, per cause ancora in via di accertamento, all’altezza dello svincolo di San Giorgio Canavese; tra le protagoniste di due diversi impatti  una Fiat Stilo, una Volkswagen Polo, una Fiat Punto e una Range Rover.

A riportare alcune ferite sono stati gli occupanti della Range Rover (marito e moglie ultrasettantenni residenti a Ciriè) e della Fiat Stilo (un 29enne di Modica) che sono state medicati sul luogo dell’incidente dal personale sanitario del 118 e trasportati in codice giallo ai pronto soccorso degli ospedali di Ivrea e del San Giovanni Bosco di Torino.

Nessuno dei tre feriti versa in gravi condizioni. Illesi, per loro fortuna, conducenti e occupanti della altre tre vetture coinvolte nel maxi-tamponamento autostradale. Si ipotizza che l’asfalto reso viscido dalla pioggia abbia contribuito a provocare due diversi impatti tra gli automezzi. I rilievi necessari alla ricostruzione della dinamica dell’incidente sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale di Torino.

Gli ausiliari del traffico della società autostradale che gestisce la tratta hanno chiuso al traffico per tre ore le corsie in direzione di Torino per consentire le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza delle auto coinvolte nell’incidente. Le auto in transito sono state fatte uscire obbligatoriamente all’uscita di San Giorgio in modo da poter riprendere l’A5 allo svincolo di Volpiano.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...

28/05/2020

Sì del Consiglio regionale al “RipartiPiemonte”: sul tavolo 800 milioni per le famiglie e le imprese

Il “RipartiPiemonte”, Il provvedimento per rilanciare l’economia e aiutare le famiglie in difficoltà è stato approvato […]

leggi tutto...

28/05/2020

Rivarolo: perde il controllo dell’auto e si schianta sulla rotonda di Vesignano. Illeso 22enne di Cuorgnè

Rivarolo: perde il controllo dell’auto e si schianta sulla rotonda di Vesignano. Illeso 22enne di Cuorgnè. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy