San Carlo: ustionato al volto da una fiammata. 61enne in rianimazione al Maria Vittoria

San Carlo Canavese

/

07/12/2017

CONDIVIDI

Domenico Olpeni, responsabile di stabilimento della Vaber, è stato investito, insieme al tecnico di una ditta di impianti lombarda da un'improvvisa fiammata. L'uomo che era con lui si trova in gravi condizioni al Cto

E’ di San Carlo Canavese uno dei due uomini che nella giornata di ieri, mercoledì 6 dicembre, sono rimasti vittima di un infortunio sul lavoro che poteva costare loro la vita: Domenico Olpeni, 61 anni, è stato investito da una fiammata sviluppata da un macchinario presso il quale stava lavorando all’interno dell’azienda Vaber di San Mauro Torinese. L’uomo è attualmente ricoverato nel reaparto di rianimazione dell’ospedale torinese Maria Vittoria con il volto ustionato. Domenico Olpeni, responsabile di stabilimento della Vaber, ativa San Mauro dal 1975, non sarebbe, per sua fortuna, in pericolo di vita. L’infortunio ha avuto luogo intorno alle 11,30 in un’azienda specializzata nella produzione di prodotti chimici.

Accanto all’operaio si trovava Giuseppe Gerosa, 76 anni, titolare di un’azienda dell’hinterland milanese che si occupa di impiantistica industriale: quest’ultimo sembra stesse controllando la messa a punto di un miscelatore per solventi, quando, per cause ancora in via di accertamento, è stato anch’egli investito dalla fiammata e si trovava in gravi condizioni di salute nel reparto Grandi Ustionati del Cto di Torino. Non si conosce ancora la causa che ha provocato la fiammata che ha investito il responsabile dello stabilimento e il tecnico della ditta costruttrice dell’impianto in questione. Le fiamme sono state subito domate da altri dipendenti dell’azienda che sono prontamente intervenuti.

Sul grave infortunio sul lavoro, avvenuto proprio nel giorno in cui si commemorava il decennale della tragedia Thyssenkrupp, il pm Alessandro Aghemo ha aperto un fascicolo d’indagine. “E’ terribile dover prendere atto, proprio nel giorno del decennale della strage alla Thyssenkrupp, dell’ennesimo infortunio sul lavoro”. Così l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero commenta la notizia dell’esplosione avvenuta questa mattina alla Vaber di Torino, dove due operai sono stati, secondo quanto si apprende, investiti da un getto di vapore che li ha ustionati. “Esprimo la mia vicinanza e quella della Regione Piemonte ai lavoratori feriti e alle loro famiglie, augurandomi che possano riprendersi al più presto. Appare persino ridondante dover ripetere quanto sia importante mantenere alta l’attenzione al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy