San Carlo Canavese: Salvini protesta sotto la casa di Elsa Fornero: “La riforma pensioni è infame”

San Carlo Canavese

/

01/04/2016

CONDIVIDI

Il leader del Caroccio ha tenuto un comizio di fronte a un centinaio di simpatizzanti e di militanti del Carroccio. "Sfiduciamo il premier Renzi"

L’aveva promesso più volte e, alla fine, lo ha fatto. Quest’oggi, di ritorno dal viaggio compiuto in Israele, il leader della Lega Nord Matteo Salvini, si è recato alla testa di un centinaio di sostenitori a San Carlo Canavese, nei pressi dell’abitazione dell’ex ministro del governo Monti Elsa Fornero. Il motivo? Sottolineare con forza ancora una volta che la “famigerata” legge sulla riforma del sistema pensionistico è da cancellare. L’ex ministro non si trovava in casa e non ha potuto ascoltare il comizio tenuto, sotto la pioggia, da un Salvini particolarmente polemico e con indosso una felpa di color blu e con impressa la scritta “Stop Fornero”.

Far lavorare la gente fino a 67 anni è un crimine, ha sostenuto il leader Carroccio. Si chiamava legge Fornero e ora si chiama legge Renzi-Fornero, ha sottolineato. “L’attuale governo non ha fatto nulla per modificare la legge che è rimasta tale e quale. Facciamo da qui un appello al ministro Boschi, per parla al telefono con tutti e di tutto; ci metta una buona parola”. La speranza, caldamente ribadita, è quella che la legge sia stracciata e che si proceda con una riforma che sia aderente alle esigenze dei dipendenti. “Se si vuole si cambia in due ore. Il ministro fra un’audizione gay e un’altra si occupi anche di questa legge – ha detto Matteo Salvini a folla plaudente -. I voti della Lega li hanno tutti: la Fornero ci ha fregato, ci sono tanti gay esodati dei quali occuparsi”.

L’europarlamentare si è anche soffermato sullo scandalo che ha portato alle dimissioni del ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi. “Siamo disposti a sederci ad un tavolo per sottoscrivere una mozione di sfiducia per mettere Renzi di fronte alle sue responsabilità. Poi si va a votare” ha concluso il segretario generale della Lega Nord.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy