San Benigno: edicolante rapinato mentre chiude il negozio. I banditi fuggono con mille euro

14/03/2018

CONDIVIDI

In zona non sono presenti telecamere che possano aiutare i carabinieri nelle indagini

Rapinato mentre stava chiudendo l’edicola che gestisce: è stata una drammatica esprienza quella vissuta dal titolare di un locale pubblico che si trova in via Carlo Alberto a San Benigno Canavese. E’ accaduto nella serata di martedì 13 marzo. L’esercente è stato sorpreso da tre uomini armati di pistola che lo hanno costretto a riaprire l’edicola minacciandolo con un’arma puntata alla schiena.

Quando si sono trovati all’interno del locale, i tre uomini con il viso mascherato, si sono fatti consegnare dall’uomo l’incasso della giornata e sono fuggiti senza lasciare tracce protetti dall’oscurità.

Ad avvertire i carabinieri è stato il malcapitato esercente. Si ipotizza che ad attendere i malviventi ci fosse un quarto complice poco lontano a bordo di un’auto. Nella zona non sono presenti telecamere che possano agevolare il lavoro dei carabinieri e i banditi rischiano di rimanere impuniti.

Il bottino ammonta a circa mille euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy