San Benigno: corriere picchiato e derubato da due malviventi

San Benigno Canavese

/

15/07/2015

CONDIVIDI

L'uomo si stava apprestando a versare del denaro alla cassa continua della banca quando i banditi sono entrati in azione

Criminalità in crescita. Lo dimostra il fatto che un autista dell’azienda di autotrasporti Sda, residente a San Benigno, è stato picchiato e derubato in centro a San Benigno, mentre era impegnato a depositare del denaro alla cassa continua di una banca.

E’ successo qualche mattina fa alle 7 in via Papa Giovanni XXIII. Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, sembra che l’aggressione sia opera di un coppia di uomini giunta a San Benigno a bordo di un’Audi di colore scuro.

A indagare sono i carabinieri di Volpiano che stanno raccogliendo testimonianze ed elementi che possano rendere possibile l’identificazione e la cattura dei due malviventi. L’autista ha raccontato ai carabinieri di aver parcheggiato il furgone che usa per le consegne di fronte alla banca nella quale doveva depositare il denaro.

I due banditi lo hanno aggredito, minacciato, lo hanno colpito al volto e lo hanno derubato di una busta contenente un migliaio di euro. La coppia di rapinatori ha agito a volto scoperto e si è dileguata in men che non si dica. Il derubato ha chiamato i carabinieri che hanno subito iniziato le ricerche.

Leggi anche

18/09/2019

Volpiano: sì alla messa in sicurezza della “provinciale” per Leinì, teatro di incidenti mortali

La questione della pericolosità di un tratto della Strada Provinciale 500 a Volpiano, all’incrocio con via […]

leggi tutto...

18/09/2019

Ceresole Reale: escursione guidata in E-bike alla scoperta dei tesori del Parco del Gran Paradiso

L’obiettivo è quello di promuovere il territorio e il turismo locale: in questo contesto il bar […]

leggi tutto...

18/09/2019

Ivrea, la Manital finisce in tribunale. Sul futuro dell’azienda deciderà il giudice fallimentare

Amministrazione controllata per la Manital di Ivrea? A decidere sull’ammissibilità per insolvenza saranno i giudici del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy