San Benigno Canavese: i banditi rapinano una tabaccheria. E’ la seconda in 10 giorni. Paura in paese

30/03/2018

CONDIVIDI

Cittadini preoccupati. Indagano i carabinieri di Volpiano. Si ipotizza che ad agire sia un'unica banda di rapinatori

Due rapine in dieci giorni: l’ondata di criminalità che si è abbattuta su San Benigno Canavese preoccupa non poco i commercianti del paese e, in particolare modo i tabaccai. La seconda rapina a mano armata ha avuto luogo nella serata di martedì 27 marzo ai danni della tabaccheria-edicola situata nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II a pochi passi dal palazzo municipale.

E’ accaduto intorno alle 19,00 poco prima dell’orario di chiusura dell’esercizio commerciale; due uomini con il volto coperto e armati di pistola hanno fatto irruzione nel locale e, dopo aver minacciato la titolare e la cliente presente in quel momento nella tabaccheria, si sono fatti consegnare l’incasso e sono fuggiti con un bottino di 2mila euro. Dopo questo secondo episodio in paese la paura tra i cittadini è palpabile.

E’ probabile che poco lontano si trovasse un terzo complice a bordo di un’auto. Sul luogo della rapina sono intervenuti i carabinieri della stazione di Volpiano.

Le modalità con le quali si è svolta la rapina sono molto simili a quella compiuta nell’altra tabaccheria di via Carlo Alberto e la famacia di Bosconero. Non si esclude l’ipotesi che ad agire sia una banda di professionisti, specliazzata nella rapine-lampo. Su tutti gli espisodi stanno indagando i carabinieri  di Volpiano.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/04/2018

Ex 460: iniziati i lavori tra Leinì e Lombardore per il cedimento della strada. Disagi per gli automobilisti

Sono iniziati oggi, lunedì 23 aprile, i lavori in somma urgenza per il ripristino della circolazione […]

leggi tutto...

23/04/2018

Scuola: successo a Favria per la mostra scolastica “Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio”

“Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio” è il titolo della mostra proposta dall’Istituto comprensivo di Favria […]

leggi tutto...

23/04/2018

Torrazza: 20enne confessa di essere omosessuale e il padre lo picchia. La condanna dell’Arcigay

Picchiato perchè aveva fatto coming out e aveva confessato di esere gay: questa volta il grave […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy