San Benigno: aveva aggredito la compagna. La minaccia e dai domiciliari finisce in carcere

San Benigno Canavese

/

15/10/2016

CONDIVIDI

Nonostante tutto il giovane continuava a inviare messaggi telefonici alla donna che, spaventata, si è rivolta ai carabinieri

Si trovava già agli arresti domiciliari per maltrattamenti ma nonostante tutto continuava a minacciare l’ex compagna di vita con ripetuti messaggi telefonici. Per questa ragione Dennis Di Martino, 30 anni, residente a Rondissone nel Chivassese, si è ritrovato i carabinieri della stazione di Volpiano davanti alla porta di casa che lo hanno riportato in carcere a Ivrea.

A disporre lordine di carcerazione è stato il tribunale di Ivrea. L’uomo era stato arrestato tre settimane prima con l’accusa di maltrattamenti per aver colpito la donna con la quale conviveva con un pugno al volto che le aveva procurato una frattura al setto nasale. L’episodio di violenza si era verificato nel parcheggio di un supermercato di San Benigno Canavese, comune nel quale risiede la donna che ha segnalato ai carabinieri l’invio delle minacce via sms.

Gli umini dell’Arma a loro volta hanno informato l’autorità giudiziaria. Quando è venuto a conoscenza delle ripetute minacce rivolte alla donna, il magistrate di turno in procura ha emesso nei confronti del violento giovane un’ordinanza di custodia cautelare.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/01/2020

Sparone: accordo raggiunto alla Mtd. Salvi 35 dipendenti che avrebbero dovuti essere licenziati

Proprio quando si pensava che la situazione fosse irrimediabilmente compromessa, alla Mtd di Sparone è stato […]

leggi tutto...

25/01/2020

Chivasso: aumenta il consumo di droga a scuola e il preside fa scattare il blitz dei carabinieri

La droga entra a scuola e il preside richiede l’intervento dei carabinieri. È accaduto a Chivasso […]

leggi tutto...

25/01/2020

Ivrea: spacciava droga agli studenti e aveva chiesto asilo politico. In manette 18enne mediorentale

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto al delicato fenomeno dello spaccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy