Salassa, prima minaccia di dare fuoco alla casa e poi picchia la madre. In carcere giovane di 24 anni

10/05/2018

CONDIVIDI

Dopo le percosse la donna ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari

La sera di lunedì 30 aprile i carabinieri in servizio presso la stazione di Cuorgnè hanno arrestato per lesioni personali un 24enne residente a Salassa che poche ore prima, per imprecisati motivi, presso la sua abitazione, aveva percosso la madre e sorella, procurando alla donna lesioni giudicate guaribili in sei giorni. Poco prima del violento litigio in famiglia, il giovane aveva minacciato di dare fuoco all’abitazione con una bombola di gas.

Dopo le formalità di rito il 24enne è stato condotto al carcere di Ivrea in attesa della convalida dell’arresto. Il Gip del tribunale di Ivrea che ha convalidato l’arresto ha anche disposto la custodia cautelare in carcere.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

16/07/2018

Chivasso: drammatico incidente sulla statale 26 della Val d’Aosta. Tre i feriti. Grave donna di Ivrea

Drammatico incidente alle porte di Chivasso, sulla statale 26 della Valle d’Aosta in direzione di Caluso, […]

leggi tutto...

Chivasso

/

16/07/2018

Chivasso: ambulatori specialistici nell’area ristrutturata del vecchio pronto soccorso dell’ospedale

Nell’area dove si trovava la sede provvisoria del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Chivasso per consentire i […]

leggi tutto...

Leinì

/

16/07/2018

Omicidio a Leinì: uccide a martellate l’anziana suocera. 71enne in carcere in attesa del processo

Che con la suocera ci fossero delle tensioni e vecchie ruggini lo ha ammesso, ma anche […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy