Salassa, l’incrocio tra strada Valperga e via Nigra è pericoloso. Il sindaco scrive alla Appendino

Salassa

/

20/01/2017

CONDIVIDI

L'intersezione è stata teatro di numerosi incidenti. Il primo cittadino chiede interventi prima che ci scappi il morto

Quell’incrocio stradale situato sulla strada provinciale che collega Valperga a Salassa, è divenuto troppo pericoloso. Lo dimostra il fatto che è spesso, troppo spesso, divenuto teatro di incidenti stradali anche gravi. L’ultimo in ordine di tempo si è verificato nella tarda serata di mercoledì scorso. Il bilancio? Tre feriti che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici. Non è la prima volta che si sollecita l’intervento degli enti superiori. Non fece nulla a suo tempo l’ex provincia di Torino e non ha ancora fatto nulla la Città Metropolitana. Il sindaco Sergio Gelmini ha reso carta e penna e ha scritto alla sindaca Chiara Appendino, segnalando nuovamente la pericolosità di quell’incrocio.

Nella lettera il primo cittadino sottolinea come via Costantino Nigra e strada Valperga siano di proprietà provinciale: i numerosi incidenti che si sono finora verificati lo dimostrano nei fatti. Il pericolo più grave è rappresentato dal fatto che la segnaletica verticale risulta appena sufficiente mentre quella orizzontale sarebbe pressoché inesistente. La sicurezza degli automobilisti deve essere istituzionalmente garantita, in considerazione del fatto che quella strada è consistentemente trafficata. Il sindaco Gelmini auspica che la Città Metropolitana provveda almeno a ripristinare la segnaletica prima che si verifichi un incidente mortale.

Dov'è successo?

Leggi anche

03/06/2020

Coronavirus: durante l’emergenza pestilenziale boom delle truffe ai danni di indifesi anziani

Nelle ultime settimane, con l’inizio della Fase 2 legata all’emergenza sanitaria Covid-19, è ripreso il fenomeno […]

leggi tutto...

03/06/2020

Coronavirus in Piemonte: drastico calo dei nuovi contagi. Leggero aumento dei decessi in ospedale

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, mercoledì 3 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

03/06/2020

A Ivrea “l’alba di un nuovo giorno per l’umanità”. L’artista Joey Guidone dona un’opera pittorica all’ospedale

A Ivrea “l’alba di un nuovo giorno per l’umanità”. L’artista Joey Guidone dona un’opera pittorica all’ospedale. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy