Salassa, autocisterna travolge un’Opel Corsa: grave una donna di 64 anni residente a Cuorgnè

Salassa

/

24/04/2017

CONDIVIDI

La cuorgnatese è stata estratta dalle lamiere contorte dell'utilitaria dai vigili del fuoco di Rivarolo e Ivrea. Dinamica al vaglio dei carabinieri

Un camionista in ospedale e un’automobilista in gravissime condizioni al Cto di Torino: è il triste bilancio di un grave incidente stradale che ha avuto luogo nel pomeriggio di lunedì 24 aprile sulla famigerata ex statale 460 a Salassa nei pressi del bocciodromo comunale. Un’autocisterna, condotta da G.M. 48 anni, residente in provincia di Novara, ha letteralmente travolto un’Opel Corsa a bordo della quale di trovava F. B., classe 1953, residente a Cuorgnè. L’auto è stata violentemente scaraventata nel fossato che costeggia la carreggiata.

Si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Rivarolo Canavese e di Ivrea per estrarre la donna dalle lamiere contorte dell’auto. Il personale sanitario del 118 ha ritenuto opportuno disporre il trasporto della donna al Cto di Torino a bordo dell’eliambulanza del 118 mentre l’autista dell’autocisterna è stato condotto, in via del tutto precauzionale, al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè. Sul luogo dell’incidente è intervenuto anche l’elicottero dei vigili del fuoco.

La donna non ha perso conoscenza durante le operazioni di soccorso. I rilievi per ricostruire la dinamica del gravissimo incidente stradale sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Ivrea. Traffico in tilt lungo l’intero tratto della strada interessata dall’incidente.

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy