SALASSA: ATTIMI DI TERRORE PER UNA RAPINA A MANO ARMATA IN TABACCHERIA

Salassa

/

30/06/2016

CONDIVIDI

I due banditi hanno minacciato una cliente per convincere i titolari a consegnare l'incasso

Hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale, pistola alla mano e con il volto coperto da un passamontagna. Banditi senza esitazione e pietà: per costringere i due titolari della tabaccheria a consegnare l’incasso hanno afferrato e minacciato le armi una delle clienti presenti. La rapina ha avuto luogo questa mattina a Salassa, poco prima delle undici. Dopo esseri impossessati del bottino, circa 1.500 euro, i due malviventi sono fuggiti a piedi, ma non è escluso che poco lontano non li attendesse un complice a bordo di un’auto.

Sul luogo della rapina sono giunti, non appena i due titolari della tabaccheria sono riusciti a dare l’allarme, i carabinieri della stazione di Cuorgnè e quelli del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea che stanno visionando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza per cercare di risalire agli autori della rapina. Le indagini sono tuttora in corso.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy