Salassa, “aspirava” gasolio da un escavatore della ditta Mattioda. Patteggia 5 mesi

Salassa

/

25/07/2015

CONDIVIDI

L'uomo aveva costruito una rudimentale pompa aspirante. E' stato colto il flagrante dai carabinieri che si erano appostati nel cantiere

Se l’era costruita da solo la pompa con la quale aspirava il gasolio. Ma tutta la sua ingegnosità lo ha messo nei guai perché l’escavatore era della ditta Mattioda.

E.Z. 39 anni, disoccupato, residente a Castellamonte è finito davanti al giudice in tribunale a Ivrea con l’accusa di furto aggravato continuato. L’escavatore era parcheggiato accanto alla riva del torrente Orco nei pressi del centro abitato di Salassa. L’uomo, che era incensurato, ha patteggiato 5 mesi di reclusione e una multa di 400 euro.

I responsabili dell’azienda si erano resi conto che da un po’ di tempo il mattino il mezzo meccanico si trovava con pochissimo gasolio. Dopo la costatazione è scattata la segnalazione ai carabinieri che si sono appostati nel cantiere e hanno colto in flagrante il ladro che era stato ripreso anche dalle telecamere notturne mentre si appropriava del carburante.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/05/2020

Ivrea, grazie ad Eporadio in diretta l’aperitivo benefico esclusivo con la Mugnaia e il Generale

Un aperitivo esclusivo con Mugnaia, Generale e Sostituto: la maratona a Ivrea non si ferma, gli […]

leggi tutto...

29/05/2020

Il Governo stanzia 900 milioni per i Comuni. L’Uncem: “Finalmente un’azione positiva”

Il ministero dell’Interno ha disposto nelle scorse ore il pagamento a favore dei Comuni, Province e […]

leggi tutto...

29/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 13 i decessi (2 nella giornata di oggi). 56 i nuovi casi. Crescono i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che nella giornata di oggi, venerdì 29 maggio, i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy