Sacro Monte di Belmonte, la Regione protagonista del salvataggio del grande complesso religioso

Belmonte

/

18/11/2017

CONDIVIDI

Un ordine del giorno presentato in consiglio regionale, impegna la Giunta a individuare le soluzioni possibili per evitare che la struttura precipiti nel degrado

Il Sacro Monte di Belmonte deve essere salvato ad ogni costo e la Regione Piemonte deve essere parte attiva nell’operazione di salvataggio: è in sintesi il senso di un ordine del giorno discusso nel consiglio regionale di martedì scorso, sottoscritto dai consilieri Ravetti, Boeti, Gariglio, Rostagno e presentato dalla consigliera Dem Valentina Caputo. Il documento, approvato a larga maggioranza impegna la Giunta regionale presieduta da Sergio Chiamparino, ad “avviare tutte le iniziative possibili tese alla salvaguardia e alla valorizzazione del sito religioso, naturalistico, culturale e architettonico del Sacro Monte di Belmonte, anche valutando lo stanziamento di risorse in sede di bilancio di previsione 2018-2019”.

I firmatari dell’ordine del giorno, tutti esponenti del partito democratico, convengono sul fatto che il sacro Monte di Belmonte, inserito dall’Unesco nella lista dei siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità, necessità di consistenti e urgenti lavori di ristrutturazione per fare in modo che il complesso abbaziale non sia preda del degrado più totale.

L’ordine del giorno si pone anche l’obiettivo di individuare iniziative concrete che siano in grado di salvare il sacro Monte, dato che tra l’altro costituisce un importante volano per lo sviluppo dell’economia locale, e per l’aspetto che investe il campo sociale, culturale e artistico dell’Alto Canavese.

Com’è ormai noto, i tre frati francescani rimasti nel complesso, a breve lasceranno il Sacro Monte a causa della cronica carenza di religiosi. In questo drammatico contesto la Regione Piemonte, sottolineano i consiglieri regionali che hanno sottoscritto l’ordine del giorno, deve giocare un ruolo di primo piano.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/09/2019

Sagra della polenta di Ingria: domenica 29 terza edizione della gara nazionale di rutti

Domenica 29 Settembre 2019 dalle 12.00 a Ingria si terrà la terza edizione della “Gara Nazionale […]

leggi tutto...

20/09/2019

Pubblicato il bando del Servizio civile universale. La Città Metropolitana seleziona 113 giovani

Pubblicato il bando del Servizio civile universale per la selezione di 113 giovani da impiegare nei […]

leggi tutto...

20/09/2019

Ivrea, Manital smentisce: “Nessuna procedura concorsuale. Stiamo pagando gli stipendi”

Procedura concorsuale? Niente affatto. Manitalidea smentisce vigorosamente in una nota stampa che si possa anche lontanamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy