Ronco Canavese: la linea elettrica è fatiscente e gli abitanti acquistano i generatori. Vergognoso

Ronco Canavese

/

08/07/2016

CONDIVIDI

Una storia tipicamente italiana e nel senso più deleterio. In base alle richieste, il Comune farà da intermediario per strappare il prezzo migliore

Gl’improvvisi black-out che lasciano la valle Soana senza energia elettrica per ore, si sono, negli anni così intensificati, che adesso il comune di Ronco Canavese ha deciso di porre rimedio ad una situazione che sta diventando insostenibile, cercando di agevolare i privati che hanno intenzione di acquistare un generatore di energia autonomo.

In questo specifico contesto il ruolo dell’amministrazione sarà quello, dopo aver preso visione delle richieste, di contattare le ditte che realizzano gruppi elettrogeni per “strappare” il prezzo più conveniente.

Non è evidentemente la soluzione migliore, ma l’unica linea elettrica che collega i centri abitati di Ingria, Valprato Soana e Ronco Canavese, è così obsoleta che basta poco per interrompere la fornitura di energia, creando evidenti disagi ai privati e alle attività produttive e commerciali della Valle. Coloro che fossero interessati ad acquistare generatori autonomi potranno effettuare la segnalazione in Comune entro il prossimo 15 luglio.

Il sindaco Danilo Crosasso precisa che il ruolo dell’ente locale è limitato all’intermediazione, poiché è chiaro che il prezzo che è possibile spuntare è determinato dal numero di apparecchi acquistati.

Nel ventunesimo secolo, in un Paese civilizzato e fortemente industrializzato, succede anche questo: che i cittadini, stufi di non poter usufruire di un servizio di fornitura regolare, siano costretti ad arrangiarsi. Ma anche questa è Italia. Non quella migliore, però.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy