Ronaldo si rivela una buona forchetta e sceglie per pranzo e cena un locale di San Maurizio Canavese

San Maurizio Canavese

/

03/08/2018

CONDIVIDI

E' a Torino da pochissimi giorni, ma CR7 ha già capito che in Canavese si mangia davvero bene: e lo ha sottolineato in un blitz compiuto al rinomato ristorante "La Credenza"

E’ a Torino da pochissimi giorni, ma Cristiano Ronaldo ha già capito che in Canavese si mangia davvero bene: e lo ha sottolineato nel corso di un pranzo che ha consumato insieme alla compagna Georgina al rinomato ristorante “La Credenza” di San Maurizio Canavese. L’immagine fotografica è comparsa sulla pagina Facebook del noto locale e ritrae il portoghese cinque volte vincitore del “pallone d’oro” in compagnia del chef Giovanni Grasso, titolare del locale. Non è dato sapere che cosa il campionissimo abbia consumato nella saletta che gli è stata dedicato per tutto ilpomeriggio di oggi, venerdì 3 agosto, ma di sicuro si sa che ha manfiato e apprezzato antipasti della tradizione gastronomica canavesana, un primo e un secondo innaffiato da una buona bottiglia di Barbaresco.

Sopra l’immagine compare la scritta “Orgogliosi di essere tra i primi ad averti ospitato in questa tua nuova avventura italiana. Bem vindo Cristiano Ronaldo!”. Il locale “stellato” del Canavese è abituato a ospitare personaggi famosi, ma la sortita di Cr7 ha creato non poca agitazione tra il personale del locale e l’apprezzamento espresso dall’ex giocatore del Real Madrid, passato con un contratto “stellare” alla Juventus, ha premiato non solo la professionalità degli chef e del personale di sala, ma la mai abbastanza decantata bontà dell’enogastronomia canavesana.

Nel ristorante Cristiano Ronaldo si è intrattenuto anche per la cena. Una pubblicità inaspettata per un locale che non ha comunque bisogno di presentazioni e la dimostrazione che anche i campioni sportivi di tanto talento sanno essere, all’occasione, delle buone forchette.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy