Romano Canavese: schianto mortale tra auto e motocicletta. Muore “centauro” di 26 anni

Romano Canavese

/

10/07/2018

CONDIVIDI

L'incidente mortale ha avuto luogo in un tratto di strada tristemente famoso per essere stato teatro in passato di gravi incidenti stradali. Inutili i soccorsi

Un giovane di 26 anni, Gian Lorenzo Rossetto, residente a Ivrea è morto in un drammatico incidente stradale. E’ accaduto nel primo pomeriggio di oggi, martedì 10 luglio, poco dopo le 13,00 nel tratto di strada provinciale che collega Scarmagno a Romano Canavese. Il decesso è avvenuto in seguito allo scontro, avvenuto per cause ancora in via di accertamento, tra il motociclista che viaggiava in sella a Yamaha R1 e una Fiat Doblò, alla cui guida si trovava un uomo di 46 anni.

L’incidente mortale si è verificato di fronte a un condominio di Romano Canavese in un tratto di strada già tristemente famoso per essere stato teatro in passato di incidenti anche gravi.

Sul luogo del sinistro sono prontamente intervenuti il personale sanitario del 118 e i carabinieri della vicina stazione di Strambino, ma i tentativi di rianimare il giovane “centauro” si sono purtroppo rivelati vani. L’impatto è stato così violento che il motociclista è deceduto a causa dei gravi politraumi riportati nell’urto.

Il medico legale dell’Asl T04 ha disposto il trasferimento della salma al Servizio di Medicina Legale di Strambino dove rimarrà, dopo essere stata composta, a disposizione della procura di Ivrea. Sulla dinamica stanno indagando i carabinieri che hanno effettuato tutti i rilievi di rito. In forte stato di shock l’autista del Fiat Doblò che è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea. (Immagine d’archivio)

Dov'è successo?

Leggi anche

Ciriè

/

19/02/2019

Ginecologia a Ciriè: il sabato appuntamento con l’iniziativa dell’Asl T04 “Le donne incontrano le ostetriche”

L’Asl T04 organizza il ciclo di appuntamenti gratuiti “Le donne incontrano le ostetriche”, che si svolgeranno […]

leggi tutto...

Belmonte

/

19/02/2019

Spettacoli teatrali e conferenze per tenere viva l’attenzione dei canavesani sul futuro del Sacro Monte di Belmonte

Tante iniziative per tenere desta l’attenzione dei canavesani e delle istituzioni locali sul Santuario di Belmone, […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

18/02/2019

Castellamonte: sulle scuole è scontro al vetriolo tra il sindaco Mazza e il dirigente Morgando

E’ polemica al vetriolo tra il dirigente delle scuole castellamontesi Federico Morgando e l’Amministrazione comunale. Il […]

leggi tutto...