Romano Canavese, acquistava merce con assegni falsi. Arrestato un truffatore

Romano Canavese

/

17/09/2015

CONDIVIDI

L'uomo è stato arrestato nel corso di un controllo dei carabinieri di Strambino durante un controllo a Romano Canavese. Denunciato anche il marocchino che si trovava con lui

E’ stato arrestato con l’accusa di truffa aggravata. I carabinieri della stazione di Strambino hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 47enne di Torino e hanno denunciato per lo stesso reato anche un marocchino di 38 anni. A bordo dell’auto sulla quale l’uomo viaggiava, una Fiat Punto guidata dal magrebino, fermata nella serata di ieri nel corso di un controllo in via Circonvallazione a Romano Canavese, i militari dell’Arma hanno trovato alcune matasse di cavi elettrici.

I successivi accertamenti compiuti in caserma hanno appurato che l’uomo, residente a Torino, aveva acquistato il materiale elettrico in un esercizio commerciale di Romano Canavese e pagato con un assegno di oltre 2 mila euro risultato falso. I carabinieri hanno scoperto che lo stesso assegno era stato utilizzato altre due volte in altrettante zone del territorio per effettuare acquisti. L’uomo disponeva anche di due libretti di assegni rubati.

Dov'è successo?

Leggi anche

03/04/2020

Sanità: nella dura lotta al Coronavirus la Regione Piemonte ha reclutato 1.736 tra medici e infermieri

Reclutati finora 1.739 medici e infermieri. Sono complessivamente 1.739 le risorse umane aggiuntive reclutate fino ad […]

leggi tutto...

03/04/2020

Coronavirus: sale il numero dei pazienti guariti e scende quello dei decessi. 1.088 i morti in Piemonte

Duecentosessantacinque pazienti guariti, 487 in via di guarigione. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 3 aprile, l’Unità […]

leggi tutto...

03/04/2020

La Formazione si adegua e continua. Il punto del presidente Cirio e dell’assessore Chiorino

Nella giornata di ieri, giovedì 3 aprile, il Comitato Agenzie Formative, che raggruppa 43 enti di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy