Rocciamelone: alpinista perde l’equilibrio, precipita per 200 metri e muore sul colpo

Viù

/

20/03/2019

CONDIVIDI

Un 50enne è morto sul colpo a causa dei politraumi riportati nella caduta. La salma è stata recuperata con l'elicottero

Sono ancora in via di accertamento le cause che hanno determinato la caduta di un alpinista cinquantenne residente in Val di Susa: l’uomo è precipitato mentre stava affrontando, insieme a un compagno, una salita sul Rocciamelone. La disgrazia ha avuto luogo nella mattinata di oggi, mercoledì 20 marzo, poco dopo le 11,00 nella zona del Colle Muret a 3 mila metri di quota.

La vittima stava attraversando una cresta quando avrebbe perso l’equilibrio ed è precipitato da un’altezza di circa 200 metri. A lanciare l’allarme è stato il compagno di escursione ma quando gli uomini del Soccorso Alpino di Usseglio hanno raggiunto l’uomo ormai non c’era più nulla da fare.

L’alpinista è morto sul colpo a causa dei politraumi riportati nella caduta. La salma è stata recuperata con l’ausilio dell’elicottero del 118.

Sul drammatico episodio stanno indagando i carabinieri della stazione di Viù che hanno già acquisito la testimonianza del compagno dell’alpinista che ha perso la vita durante la fatale escursione.

Leggi anche

17/10/2019

Canavese: condannato per violenza sessuale sulla figlia di 6 anni, assolto dai giudici in Appello

Era stato condannato a scontare una pena di otto anni e nove mesi ma i giudici […]

leggi tutto...

17/10/2019

Emergenza cinghiali: Città Metropolitana e gli agricoltori chiedono interventi immediati

E’ un appello unitario e determinato quello che Città metropolitana di Torino ed associazioni di agricoltori […]

leggi tutto...

17/10/2019

Orio Canavese-Barone: incidente stradale sulla provinciale. Nello scontro ferito un 28enne di Caluso

Serio incidente stradale sulla strada provinciale 53 nel tratto tra i centri abitati di Orio Canavese […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy