Rocca Canavese: Fiat Panda si schianta con violenza contro un muro. Il conducente grave al Cto

Rocca Canavese

/

08/09/2018

CONDIVIDI

Per estrarre l'uomo dalle lamiere accartocciate dell'abitacolo si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco

E’ finito, per cause ancora in via di accertamento contro un muto con la Fiat Panda che stava guidando: lo schianto è stato tremendo, tanto che il conducente, del quale la momento non sono state rese note le generalità, è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino. E’ accaduto intorno alle 10.00 del mattino di oggi, sabato 8 settembre a Rocca Canavese sulla strada che conduce a Levone.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio. Sul luogo dell’incidente stradale sono tempestivamente accorsi il personale sanitario della Croce Rossa di Corio Canavese, i colleghi della Croce Verde di Ciriè e l’elisoccorso del 118.

Sono stati i vigili del fuoco ad estrarre il pensionato di 80 anni ferito, dalle lamiere accartocciate dell’abitacolo. Preso atto delle condizioni di salute del ferito ne è stato disposto l’immediato trasferimento in eliambulanza al Cto di Torino dove l’uomo si trova ricoverato in prognosi riservata.

I rilievi necessari per ricostruire la dinamica dello schianto sono stati effettuati dai carabinieri di Venaria.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...

19/10/2019

Approda ad Agliè il tour di Lia Laghi, l’educatrice che promuove la conoscenza del linguaggio dei cani

Sabato 26 ottobre farà tappa in Piazza Castello ad Agliè il tour di Lia Laghi, educatrice […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy